Il sistema sonnen per lo storage domestico dell'energia

Autoprodurre energia pulita e risparmiare? Si può con lo storage domestico

L’indipendenza energetica non è più un sogno impossibile. Basta disporre di un impianto fotovoltaico e di un sistema di storage domestico come la sonnenBatterie. Entrando a far parte della sonnenCommunity, si abbatteranno inoltre i costi in bolletta, partecipando in modo attivo alla futura transizione energetica.

Storage domestico modulare per tutte le esigenze

Il sogno di rendersi indipendenti dai fornitori convenzionali di energia sta diventando realtà. L’interessante e innovativa proposta arriva da sonnen, azienda leader nel mercato dello storage domestico. Sonnen, oltre a proporre un sistema di accumulo particolarmente evoluto, offre una formula molto interessante per ridurre costi e consumi. In che cosa consiste?

Il sistema di storage domestico sonnenBatterie ha il design di un complemento d'arredo

Per cominciare è indispensabile avere già installato un impianto fotovoltaico o volerne comunque installare uno nuovo. Sonnen propone infatti due diversi sistemi di storage domestico per soddisfare tutte le esigenze: sonnenBatterie eco 9.43 da collegare all’impianto esistente e sonnenBatterie hybrid 9.53 per i nuovi impianti. Per poter soddisfare le esigenze energetiche di qualsiasi abitazione, entrambi i modelli sono stati progettati con sistemi modulari, con una capacità espandibile da 2,5kWh a 15kWh (a step di 2,5 kWh), in modo da adattarsi all’evoluzione dei consumi. sonnenBatterie ha inoltre una vita utile di 10.000 cicli di ricarica completi, pari ad oltre 20 anni.

Un sistema di accumulo pronto per l’installazione e bello come un arredo

A differenza di altri sistemi di storage domestico presenti sul mercato, è un sistema completo già pronto per l’installazione, Plug&Play. È inoltre certificato CEI 021, con garanzia di 10 anni su tutti i componenti. Una volta installata, sonnenBatterie è monitorabile da remoto attraverso computer o app dedicata. Funziona anche da Energy Manager, perché è in grado di regolare e ottimizzare in autonomia i consumi all’interno dell’abitazione. Un’ultima caratteristica la rende particolarmente adatta a essere inserita in qualsiasi contesto domestico, anche in ambienti living: ha l’appeal estetico di un complemento di arredo più che di un impianto tecnico.

Bolletta residua zero con la sonnenCommunity

L’utilizzo combinato del sistema di storage domestico sonnenBatterie e dell’impianto fotovoltaico consente di coprire almeno il 75% del fabbisogno energetico annuale. Sonnen, attraverso la nuova divisione sonnen energy Services, permette però a chi possiede una sonnenBatterie da almeno 5 kWh di coprire anche la percentuale residua. Chi aderisce alla sonnenCommunity infatti, per 24 mesi riceve ogni mese un bonus energetico di 125 kWh/mese a copertura della componente energia e sui restanti costi passanti un ulteriore sconto di 9,90 euro, che corrisponde al costo mensile dell’abbonamento alla sonnenCommunity. L’abbonamento comprende anche l’aggiornamento software per ottimizzare costantemente il risparmio energetico. E infine, il servizio di monitoraggio remoto, completo di report annuale sulla possibilità di espandere il proprio sistema in base al proprio fabbisogno e alle proprie abitudini di consumo.

Lo storage domestico di sonnen abbatte i costi in bolletta

L’inizio di una rivoluzione nel mercato dell’energia

Tutto questo però è solo l’inizio di una rivoluzione energetica in cui il privato prosumer, ovvero produttore e al tempo stesso consumatore, sarà sempre più protagonista del mercato energetico. In Germania per esempio, dove il quadro normativo lo consente, i membri della sonnenCommunity, grazie ai loro sistemi di storage domestico, condividono e scambiano l’energia prodotta tra loro e con la rete, per migliorarne la stabilità. In Italia si stanno muovendo i primi passi verso questa radicale trasformazione del mercato dell’energia. Grazie a test pilota che sono in fase di attuazione con Terna, partendo dal potenziale energetico della sonnenCommunity.

Aderire alla sonnenCommunity significa quindi qualcosa di più che limitarsi a ridurre i propri costi energetici. Significa entrare a far parte in modo proattivo della transizione energetica, per ragionare in termini di SmartHome e SmartGrid, per concepire la casa come un ambiente intelligente, collegato con la rete in una logica di condivisione. Significa varcare le porte del futuro.

Per saperne di più sui sistemi di storage domestico sonnenBatterie, consulta il sito di sonnen.
Per scoprire come entrare nella sonnenCommunity, tutte le informazioni a questo link .

Approfondimenti:
Risparmio energetico? Ecco 5 consigli utili per ridurre i consumi domestici.

© Riproduzione riservata