Una casa sull’albero

Casa sull’albero: Bioarchitettura per un loft sospeso

Concepita come un moderno loft dal design contemporaneo completato da una piccola veranda, la “casa sull’albero è un versatile modulo base di circa 14 metri quadri che può essere attrezzato e modificato e dotato anche di servizi. È realizzata da Sullalbero , azienda italiana specializzata nelle costruzioni architettoniche pensili, e progettata secondo i criteri della bioedilizia con materiali naturali: la struttura e i tamponamenti esterni sono in lamellare e in tavole in massello di abete, la pavimentazione è in massello di larice.

Tutti i legnami, essiccati al naturale per due anni e trattati con vernici naturali, sono certificati FSC, cioè provenienti da foreste a conduzione sostenibile. Il tetto con lucernario ospita una copertura verde, la parete esterna brise-soleil prevede una finitura con Mobicare, un sistema di pannelli con rampicanti prevegetati prodotto da Poliflor.

La superficie verde costituisce per la casa una “seconda pelle” che migliora l’isolamento termico, evitando l’irraggiamento diretto dei raggi solari sulla parete e contribuendo anche a catturare le polveri sottili in ambiente urbano. L’Illuminazione è realizzata con un sistema a led in bassa tensione, ad alta resa di lumen con varie “temperature” di colore per ottenere diverse rese cromatiche. L’impianto elettrico prevede una tecnologia domotica gestibile anche in remoto tramite tablet messa a punto da Nuova Impiantistica Tecnologica s.r.l., che assicura comfort, sicurezza e risparmio energetico, permettendo la fruizione di scenari luminosi e di varie automazioni. Una piacevole diffusione sonora senza fili si ottiene con Megaphone, amplificatore per amplificazione passiva in ceramica per Iphone.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’” lightbox=”true”]

Il progetto

Il concept architettonico e strutturale della casa sull’albero è di Stefano Mengoli, architetto paesaggista presidente di Onvus (Osservatorio Nazionale Verde Urbano e Storico), progettista ambientale e pianificatore del sistema verde della città. Paolo Rattaro, architetto partner di Sullalbero, ha progettato l’interior design e l’aspetto domotico della costruzione.

di Paola Pianzola (Riproduzione riservata)

foto di Luca Ruberti

 

L’azienda e i partner

Sullalbero, azienda lombarda che può contare su un team di esperti architetti, ingegneri e carpentieri, realizza casette, terrazze-gioco, terrazze-relax, veri e propri spazi abitativi tra i rami degli alberi. Si rivolge soprattutto a privati e a strutture ricettive ed è in grado di progettare e realizzare costruzioni, dalle più semplici alle più complesse, ideate su un progetto esclusivo elaborato per ogni cliente. Davide Torreggiani, marketing manager, ha fondato nel 2011 la società Sullalbero con Paolo Rattaro, architetto milanese appassionato di progettazione in simbiosi con la natura, e Antonino Brusamolin, titolare a Ferno (VA) di un’importante carpenteria del legno che produce costruzioni in legno massiccio e lamellare curandone l’assemblaggio e il montaggio. Attorno a questo nucleo, alcuni consulenti: Ergodomus (ing. Franco Piva) elabora i calcoli strutturali dei progetti; AgroEcoStudio è coinvolto per l’analisi degli alberi; Immagine Verde esegue eventuali lavorazioni di preparazione degli alberi.

Sullalbero 

via Alcide de Gasperi, 68
21010 Ferno (Va)
Tel. +39 347.1319130
Fax: +39 0331.1581343
info@sullalbero.it
www.sullalbero.it