La differenza tra auto elettrica e ibrida

La principale differenza tra auto elettrica e ibrida è che la auto ibrida continua a mantenere una parte dell’alimentazione con un motore tradizionale a benzina, a differenza delle auto elettriche la cui alimentazione è esclusivamente elettrica. Avere ancora una parte dell’alimentazione tradizionale porta senza dubbi dei vantaggi in fatto di praticità, dato che le postazioni per ricaricare le auto elettriche sono ancora poco diffuse in Italia e la loro batteria ha una durata limitata. Ma vediamo più nel dettaglio la differenza tra auto elettrica e ibrida.

Auto ibride

Una vettura ibrida è una vettura alimentata da due sorgenti separate: un motore elettrico e un motore tradizionale. Una batteria ricaricabile quindi alimenta il motore elettrico, mentre il motore tradizionale è alimentato a benzina. Queste due alimentazioni lavorano l’una a supporto dell’altra e in modo efficiente per ottenere il massimo risparmio energetico e di consumi. Le auto ibride non hanno bisogno di essere ricaricate presso una postazione, perché la batteria si ricarica da sola con il movimento dell’auto.

Auto elettriche

Le auto elettriche sono alimentate esclusivamente da un motere elettrico, senza il supporto di un tradizionale motore a benzina. Un auto elettrica prima dell’utilizzo deve essere ricaricata tramite corrente elettrica, ricarica che si esaurirà con l’utilizzo. Le auto elettriche hanno il vantaggio di non inquinare, non rilasciando alcuna emissione di gas di scarico. Quindi ancora più ecologiche delle auto ibride. Lo svantaggio attuale è che le auto elettriche non hanno una batteria dalla durata prolungata, la ricarica per essere completa richiede alcune ore e le postazioni di ricarica sono ancora troppo poche. Consigliate per i tratti brevi e in città, le auto elettriche non possono ancora essere utilizzate sui lunghi tratti.