Una casa nel verde | Isola Ursa

Isola Ursa a Klimahouse 2019: conoscere e contrastare il cambiamento climatico

Per impedire il collasso del pianeta è necessario cambiare radicalmente tutte le nostre abitudini. Occorre anche ripensare la tecnologia con cui costruiamo e ristrutturiamo le case e il modo in cui le abitiamo. A Klimahouse, in fiera Bolzano, il tema sarà al centro di Isola Ursa. Lo spazio prende il nome dall’azienda Ursa Italia, specializzata in isolamento, è sarà per 4 giorni il luogo del confronto sul cambiamento climatico. Le discussioni nello stand saranno animate da esperti, costruttori e comunicatori quali Licia Colò, Syusy Blady e Luca Mercalli.

Il ruolo del comparto delle costruzioni nel riscaldamento globale: esperti e divulgatori a Isola Ursa

Molteplici e preoccupanti sono le allerte lanciate dagli scienziati. Il tempo per agire sta esaurendosi. In tale scenario, quindi, Isola Ursa intende promuovere la cultura e la conoscenza per contrastare il riscaldamento globale. Forte del successo ottenuto nel 2018, prosegue la missione di sensibilizzazione promossa da Ursa Italia, azienda leader nel campo dell’isolamento, in collaborazione con Fiera Bolzano e Klimahouse.

cupola: interno di Isola Ursa | confronto tra studenti ed esperti su cambiamento climatico

A Klimahouse 2019, fiera internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, Isola Ursa ospiterà meteorologi, architetti, scienziati e giornalisti di spicco e di fama internazionale. Il comparto delle costruzioni, infatti, è tra i settori più energivori e responsabili delle emissioni nocive nell’atmosfera. Necessita un drastico cambio di rotta, il più rapido possibile. All’interno delle cupole, si terranno, dunque, momenti di formazione, condivisione e confronto rispetto a uno stile di vita sostenibile in senso ampio.

Moltissimi saranno gli eventi riguardanti la progettazione, la costruzione delle case e la gestione degli spostamenti nelle operazioni edili. Tutti visti da un’ottica di sostenibilità. Architetti e ingegneri affronteranno il tema per comunicare l’urgenza e la necessità di innovare il settore e conferirgli un’impronta più rispettosa dell’ambiente.

Ospiti, eventi: il programma di Isola Ursa

Clima IN-Sostenibile, Pensare, Progettare e Costruire Sostenibile sono i quattro fili tematici che legano gli interventi l’uno all’altro. Il ciclo di convegni denominato Isol-Action sarà il punto di fuga per una nuova prospettiva di sostenibilità. Gli incontri in programma toccheranno tutti i diversi ambiti interessati dal cambiamento climatico e coinvolti nella problematica. Con particolare attenzione per il comparto edile.

Casa in legno sostenibile e rispettosa dell'ambiente | Isola Ursa

Valley Villa è la casa che riprende le linee delle abitazioni tradizionali lituane. Sostenibile e rispettosa dell’ambiente, progettata dallo studio di architettura Arches. Sul numero di novembre/dicembre di Casa Naturale.

Numerosi saranno i divulgatori presenti. I climatologi Luca Mercalli, Luca Lombroso e Roberto Barbiero. I giornalisti Licia Colò, Sara Zambotti, Syusy Blady e Roberto Da Rin. Il comicista Paolo Franceschini e lo scienziato Giorgio Vacchiano. E poi, ancora, gli architetti Massimo Roj di Progetto CMR, Alfonso Femia di Femia Atelier(s) con l’Ing. Roberto Mancini di FOR Engineering Architecture. Filippo Pagliani di Park Associati, Leonardo Cavalli di One Works, Maria Paola Pontarollo di Starching. Infine, l’architetto americano John Boecker fondatore di 7Group, Elena Mercalli dello studio Miron Mercalli e il fondatore di ClimAbita e Casa Clima Norbert Lantschner.

Le altre iniziative correlate al tema offerte da Isola Ursa

Le cupole di Isola Ursa vedranno, inoltre, altre iniziative correlate al tema. Offriranno agli studenti un’Isola Didattica dove dibattere e assistere alla proiezione di un docufilm a tema ghiacci e viaggi consapevoli. Metteranno a disposizione del pubblico una Biblioteca Sostenibile, una ricca esposizione di volumi, libri e riviste green dedicati alla sostenibilità ambientale. Accoglieranno una postazione media esclusiva con spazio per interviste e servizi. Racconteranno i vincitori del Premio Architettura Alto Adige 2019 e alcuni dei partecipanti al Klimahouse Startup Award. E, infine, approfondiranno il tema dell’agroalimentare sostenibile attraverso l’esempio virtuoso di Melinda che, con le celle ipogee, conserva la frutta in modo naturale e rispetta l’ambiente.

Un’isola, un luogo nuovo da esplorare. Una terra emersa che si distingue. Un luogo non di solitudine, ma di aggregazione, dove creare una comunità basata sugli stessi principi di rispetto e cura per la natura. Una comunità e un’isola che siano le più grandi possibili.

di Giorgia Bollati

 

 

© Riproduzione riservata