Green living ad alta quota

Il cuore del progetto sono le serre, 110 giardini in quota ospitati nei terrazzi dei singoli appartamenti, alle quali si accede attraverso una porta-finestra. Aree verdi che ogni condomino può coltivare con le essenze che preferisce, scegliendo tra dieci differenti menu.

I Giardini d’Inverno, un condominio green a impatto zero costruito nel cuore di Milano, è questo ma anche tanto altro.

Il progetto immobiliare, promosso da China Investment S.p.a. in collaborazione con BNP Paribas e firmato dallo studio di architettura Caputo Partnership International, riguarda tre corpi di fabbrica con 15 piani fuori terra e 6 interrati, per un totale di circa 13 mila metri quadrati commerciali e 91 appartamenti. Una struttura di ultima generazione che punta sul risparmio energetico, con soluzioni domotiche all’avanguardia e wifi in tutto l’edificio, senza rinunciare al massimo del comfort.

Gli appartamenti, di differente metratura, comprendono cucine ed elettrodomestici di qualità e presentano finiture di pregio, come i piani in quarzite e i mobili in laccato. Il tratto distintivo – si diceva – sono però le serre, studiate e realizzate in collaborazione con Peverelli S.r.l., azienda leader nella progettazione e realizzazione del verde nelle soluzioni residenziali e di arredo urbano.

Continua a leggere l’articolo sulla rivista online

© Riproduzione riservata