Ombreggiare anche con le piante per rinfrescare in modo naturale la casa

Rinfrescare la casa in modo naturale: l’isolamento

Uno dei modi più efficaci per rinfrescare la casa in modo naturale è l’isolamento, l’installazione di barriere riflettenti e l’ombreggiatura.

Isolare per rinfrescare la casa in modo naturale

L’isolamento e la coibentazioni sono essenziali per mantenere la vostra casa calda durante la stagione fredda, ma altrettanto importanti per mantenere la casa più fresca durante l’estate. Solitamente le soffitte sono quelle che assorbono più calore attraverso il tetto: quindi isolare questo piano consentirà a tutta la casa di essere più fresca. Porte e finestre isolanti, impediranno poi al caldo di entrare nella vostra casa.

Barriere riflettenti per rinfrescare la casa in modo naturale

Un metodo altrettanto efficace è quello che prevede un raffreddamento passivo della casa tramite il colore della superficie. Gli esterni di una casa scuri assorbono tra il 70 e il 90% dell’energia radiante del sole che colpisce la superficie della casa. Parte di questa energia assorbita, viene trasferita nella casa per mezzo della conduzione, con il conseguente aumento del calore. Al contrario, le superfici di colore chiaro riflettono efficacemente la maggior parte del calore lontano dalla vostra casa.

Un altro metodo per riflettere il calore entrante è installare una barriera radiante. Queste superfici possono essere installate sul tetto, per assorbire il minor calore possibile.

Pareti rocciose e aree pavimentate roccie dovrebbero essere ridotte al minimo nei lati sud e ovest della casa, perché aumentano la temperature del calore radiante.

L’ombreggiatura per rinfrescare la casa in modo naturale

Per rinfrescare la casa in modo naturale è inoltre possibile tramite l’ombreggiatura della casa. In questo modo si può risparmiare fino al 40% dei costi per il raffreddamento della casa, senza contare l’effetto estetico, lavorando sui colori di tende e persiane.

Ombreggiare la casa con le piante

Se avete un giardino, si può anche realizzare l’ombreggiatura della casa tramite l’architettura del paesaggio: alberi, piante e arbusti sono perfetti per ombreggiare la vostra casa e ridurre il consumo energetico. Per essere ancora più efficaci, gli alberi dovrebbero essere strategicamente posizionati sui lati sud e ovest della casa. I migliori sono gli alberi a foglia caduca visto che in estate proteggono dal sole con la loro chioma e in inverno permettono il passaggio di luce e calore.

Anche i rampicanti possono rinfrescare la casa in modo naturale: questi devono essere posizionati sul lato più caldo della casa, in modo tale da proteggere il muro sia dal caldo che dal freddo nella stagione invernale.

Anche gli arbusti sono utili a questo scopo: bloccano la luce del sole ai piani più bassi una casa.

Ombreggiare la casa con le tende

Tende e tendaggi devono essere realizzati con tessuti dai colori chiari per riflettere gran parte dei raggi solari, riducendo quindi il calore che penetra nelle nostre case. Più le tende vengono posizionate in prossimità del muro, tanto sarà maggiore la riduzione di calore. Aiuta anche tenere le tapparelle abbassate, lasciando trapelare solo il minimo della luce. Anche le tapparelle dovrebbero essere di un colore riflettente sul loro lato esterno. E’ bene anche ricordare di chiudere le finestre esposte a sud e a ovest durante il giormo.