Le vernici ecologiche

Dipingere la casa con nuovi colori è un modo semolice e conveniente per dare un nuovo look al nostro appartamento. Se non volete riempire la vostra casa di prodotti chimici e potenzialmente pericolosi per la vostra salute e per l’ambiente, una valida alternativa sono le vernici ecologiche.

Vernici ecologiche a basso contenuto di COV

COV, o composti organici volatili, si trovano comunemente nelle vernici. Secondo l’Environmental Protection Agency, questi componenti chimici “possono avere effetti negativi sulla salute e sull’ambiente sia a breve che a lungo termine“. Le vernici ecologiche a basso contenuto di  COV o con i COV completamente assenti sostituiscono i componenti a base di petrolio con una base d’acqua. Per poter essere etichettata come a basso contenuto di COV, un litro di vernice può contenere massimo 200 g di COV, secondo lo standard stabilito dall’EPA. Le vernici zero-COV, invece, contengono meno di 5 g di COV per litro.

Vernici ecologiche a base di olio di semi di lino

Le vernici ecologiche a base di olio di semi di lino possono essere utilizzate sia per esterni che per interni. Va ricordato che questo tipo di vernice ecologica, nel corso del tempo, necessiterà di un nuovo strato di colore in quanto i pigmenti tenderanno a schiarirsi.

Vernici ecologiche a base di argilla

Le vernici ecologiche a base di argilla vengono utilizzate principalmente per dipingere pareti interne e sono una delle alternative naturali più utilizzate. Questo tipo di pittura è composto principalmente a base di acqua ed è naturalmente anti-funghi e anti-statica, grazie alle proprietà dell’argilla. Questa vernice ecologica è l’ideale per ricreare un’ambiente rustico, terrosa al tocco, solitamente disponibile in versione opaca o con diverse texture. Per l’applicazione è necessario ripete due mani di colore, proprio come con le classiche vernici. La scelta delle tonalità è limitata ai toni del marrone e del blu, ai pigmenti bianchi e arancio. Le vernici a base di argilla sono più costose rispetto alle normali vernici e non sono lavabili.

Vernici ecologiche a base di latte

Tra le vernici ecologiche, esistono anche quelle a base di latte che si ispirano ai metodi di una volta. E’ sconsigliabile però l’impiego di questo tipo di vernici negli ambienti che presentano un alto tasso di umidità. Le vernici ecologiche a base di latte possono essere utilizzate sia per gli esterni che per gli interni. L’effetto finale di questo tipo di pittura è opaco, morbido e farinoso, sono necessarie diverse mani di colore per creare l’aspetto opaco.