Casa ecologica in muratura

Casa ecologica in muratura

Dopo il 31 dicembre 2018 tutti gli immobili dovranno produrre tanta energia quanta ne consumano; a votare l’indirizzo è stato il Comitato Industria, Ricerca, Energia del Parlamento europeo e per rispettare, con netto anticipo, queste indicazioni, Biocasa di Sarotto Group presenta un progetto all’avanguardia.

Oltre all’orientamento e alle proporzioni del volume, Biocasa ha ricercato l’efficienza nell’involucro a basse dispersioni termiche, negli apporti solari (attraverso le grandi vetrate a sud) e nell’impiantistica studiata ad hoc, scegliendo soluzioni ad alto rendimento e ventilazione controllata.
Solare e ad emissioni zero, Bio-casa nasce dalla ricerca di un design bioclimatico capace di ottimizzare il comfort abitativo integrando l’uso delle fonti rinnovabili. Il progetto è pensato per una famiglia media ed è definito da un volume principale ad uso abitativo e un volume accessorio usato come autorimessa. Questo secondo corpo è dotato di un collegamento interno all’abitazione ed è posto sul lato nord, per fungere da filtro, per mitigare la dispersione termica, o da intercapedine, in caso di terreni collinari.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’”]

Dettagli tecnici

Particolare attenzione è stata riservata alla definizione dell’involucro edilizio (pavimento, pareti e tetto), sia in termini di isolamento termico che di massa, eliminando i ponti termici. Grazie alle soluzioni inserite, la Bio-Casa si attesta in classe A+.
Il pavimento di base è composto da una platea e da un cespaio ventilato, per allontanare il gas radon ed evitare l’umidità di risalita, oltre ad uno strato isolante di 10 centimetri e un doppio massetto che comprende gli impianti e la pavimentazione.
Le pareti esterne sono realizzate in muratura prefabbricata di 30 centimetri di spessore, costituita da un pannello sandwich in calcestruzzo alleggerito e uno strato di isolamento integrale, oltre all’intonaco e la rasatura.
Il tetto ventilato è stato realizzato con una soletta alleggerita e coibentata ed è stato completato con una membrana impermeabile. Il manto di copertura è composto da uno strato di alluminio su orditura in legno con pannelli solari termici e fotovoltaici integrati.
Gli infissi sono ad alto contenuto tecnologico (in legno, pvc e alluminio), con triplo vetro e gas Argon. Per l’oscuramento e il controllo dell’irraggiamento estivo vengono inserite veneziane nel vetro camera.

Le tipologie

La Bio-Casa viene proposta in tre diverse tipologie: Classic, con finitura esterna ad intonaco colorato; Natural, con finitura esterna in pietra o mattone a vista e High Tech, con finitura esterna realizzata con pareti ventilate. Le tre versioni sono accomunate dal concetto progettuale, per rispettare i vincoli energetici, e possono essere personalizzate mantenendo inalterata l’efficienza.

di Antonia Solari