domotica facile

Domotica, gli interventi smart a basso costo

La convinzione diffusa secondo cui l’introduzione di strumenti tecnologici in casa, annoverabili nella categoria “domotica”, debba necessariamente contemplare interventi invasivi, non è più veritiera.

Le nuove soluzioni domotiche applicabili a sistemi di riscaldamento/raffreddamento, tapparelle automatiche ed illuminazione, possono infatti essere implementate nei fabbricati esistenti senza apportare ai medesimi modifiche eccessive.

L’ illuminazione

La gestione a distanza delle luci per esempio, rientra ormai nella domotica basilare, alla portata di tutti, per la quale non è richiesta la modifica del cablaggio dell’impianto elettrico.

E’ sufficiente installare dei “ragnetti” dietro la scatola elettrica della presa, ed il gioco è fatto. Questi ultimi infatti, come qualsiasi altro dispositivo semplice, hanno bisogno di un cavo che li metta in connessione. Nella domotica entry-level , il collegamento s’inserisce negli impianti già esistenti.

La comunicazione via cavo è ovviamente meno avanzata rispetto alla tecnologia delle radiofrequenze. Tuttavia le informazioni vengono egualmente trasmesse e le diverse prese possono essere monitorate direttamente dal quadro elettrico, in modo da poter accendere o spegnere tutte le luci, in un unico comando.

Le tapparelle

Per quel che concerne i serramenti esterni invece, sono indispensabili tubazioni per l’alimentazione a 230 volt e dunque opere murarie. Solo così, le persiane tradizionali potranno trasformarsi in tapparelle motorizzate.