In edicola Luglio/agosto 2017

Addio casa sull’albero. Costruire con il legno, ai nostri giorni, vuol dire ben altro. Dal tronco tagliato all’edilizia privata, infatti, uno dei materiali classici nella storia dell’uomo (anche se maggiormente legato alla tradizione nordica) sta rivelando un’anima sempre meno «banale»: essenziale, certo, ma mai scontata. Il legno diventa un alleato affidabile e fedele per chi vuole la massima tecnologia abbinata a costi contenuti, a una spiccata modularità (in grado di rispondere a singole necessità e passioni) e a un concetto di prefabbricato portato all’estremo. La maggior parte delle abitazioni nascono altrove, non nel luogo in cui sono destinate, ma proprio grazie all’innovazione e a tecnologie all’avanguardia riescono ad abbracciare in maniera quasi sartoriale i sogni dei committenti.

Con il fil rouge della sostenibilità e dell’alta efficienza energetica. Una tendenza che non si limita piЭ alle sole abitazioni private, ma che si sta ampliando anche alle strutture ricettive, con un settore come il turismo che sceglie di essere sempre più green, in ossequio alle richieste di una clientela sempre più sensibile.

E poi, su tutto e tutti, veglia il tema della luce: unica e indispensabile, interlocutrice severa e componente preziosa per qualunque progetto.