CinemAmbiente 2019 Green Generation - Greta Thunberg

XXII CinemAmbiente: a Torino arriva la Green Generation

È dedicata al fenomeno dirompente del nuovo attivismo giovanile la 22esisma edizione di CinemAmbiente, a Torino dal 31 maggio al 5 giugno. Il primo e più importante festival italiano di film a tematica ambientale ospita quest’anno 140 titoli internazionali, fra documentari e cortometraggi. Oltre al filo conduttore della Green Generation, che dà il titolo all’edizione 2019, si parlerà di Antropocene, estinzioni di massa, ma anche di soluzioni per un futuro più sostenibile.

Non solo Greta: tutti i temi del XXII CinemAmbiente

Antropocene, estinzioni di massa, rifiuti, inquinamento, consumo di suolo, migrazioni climatiche, industria alimentare. E naturalmente una serie di titoli per riflettere sulla Green Generation e sull’onda verde sollevata dal movimento dei FridaysForFuture e dalla figura della giovane Greta Thunberg. I temi di CinemAmbiente come sempre spaziano dall’economia alla politica, dalla vita quotidiana ai cicli geologici. Dimostrando come, ormai, ecologia e ambiente siano categorie trasversali a ogni aspetto della nostra esistenza.

green generation CinemAmbiente 2019

I film in cartellone sono suddivisi nelle quattro tradizionali sezioni competitive: Concorso documentari internazionali, Concorso documentari One Hour, Concorso documentari italiani, Concorso cortometraggi internazionali. Ai titoli in concorso si aggiungono poi quelli nell’ampia sezione Panorama, pensata per accogliere progetti speciali. Due le novità di quest’anno: la selezione di film e corti “Inventing Tomorrow”, che raccoglie una serie di soluzioni avveniristiche per un futuro più sostenibile; la giornata dedicata ai reportage giornalistici su cooperazione e ambiente finanziati dal bando europeo “Frame Voice Report!”. Completamente autonomo è ormai CinemAmbiente Junior lo spin-ff del festival dedicato agli studenti, già inaugurato a fine marzo e che si concluderà con la premiazione del concorso di cortometraggi per le scuole.

Inaugurazione con James Balog, il fotografo del cambiamento climatico

Ad aprire la 22esima edizione di CinemAmbiente, la sera del 31 maggio, sarà “The Human Element” del regista Matthew Testa. Il film documenta lo straordinario lavoro del fotografo americano James Balog, già noto e pluripremiato per il progetto sullo scioglimento dei ghiacciai, raccontato nel celebre “Chasing Ice” (2012). Il nuovo film, in anteprima nazionale, ha come protagonisti i quattro elementi della Natura – acqua aria terra e fuoco – a cui si aggiunge il quinto elemento: l’uomo. Ormai diventato una forza geologica capace di sconvolgere il clima e gli equilibri del Pianeta.
Al lavoro di Balog è dedicata anche una mostra fotografica che sarà inaugurata sotto la Mole Antonelliana. Il fotografo riceverà a Torino il premio alla carriera “Movies save the Planet”.

Tutti gli eventi di CinemAmbiente sono a ingresso gratuito.
Programma completo e informazioni su cinemambiente.it

© Riproduzione riservata