La bici elettrica nel paniere istat 2019

Nel paniere Istat 2019 entrano bici elettrica e zenzero

Se i consumi sono lo specchio di una società, il paniere Istat è la fotografia di come cambia quella italiana. E per il 2019 il colpo d’occhio offerto è quello di un’Italia più attenta alla mobilità sostenibile, alle proprietà benefiche di alcuni cibi e più propensa all’economia della condivisione.
Ecco i prodotti che entrano nel nuovo paniere Istat e quelli che escono dalle abitudini degli italiani.

La mobilità sostenibile fa il suo ingresso nel paniere Istat

La novità più rilevante è senza dubbio l’entrata, fra le abitudini di consumo consolidate degli italiani, della bicicletta elettrica e dello scooter sharing. Un avvenimento che davvero segna un’epoca ed è indice di un’attenzione ormai diffusa verso mezzi di trasporto alternativi all’automobile e più sostenibili da un punto di vista ambientale.

Chi entra e chi esce

Tra i prodotti alimentari, le new entries sono i frutti di bosco e lo zenzero, un tempo primizia esotica, oggi immancabile nel frigorifero e apprezzato per le sue tante proprietà antinfiammatorie e digestive. Per il settore sport e tempo libero, entrano invece l’Hoverboard e la web tv (mentre il canone Rai era già uscito l’anno scorso).
Altra entrata importante sono i prezzi dell’Energia elettrica del mercato libero, che affiancano quelli del regime di maggior tutela nel contribuire alla stima dell’inflazione.
Escono invece dal paniere Istat 2019 il supporto digitale per registrare (ovvero il cd vuoto) e la lampadina a risparmio energetico, ormai sostituita dai Led.

Come funziona il paniere Istat

Il paniere è un insieme di beni e servizi che si ritengono rappresentativi dei consumi medi delle famiglie in un dato periodo.
Ogni anno, dunque, l’Istat (Istituto Nazionale di Statistica) rivede l’elenco dei prodotti che compongono il paniere, aggiornandolo in base alle nuove abitudini di spesa. I prodotti inseriti rappresentano consumi ormai consolidati. L’insieme di tutti i beni e il loro peso nel bilancio domestico delle famiglie contribuisce alla misura dell’inflazione.
Per quest’anno le tre maggiori voci di spesa sono: alimenti e bevande (16,3%), trasporti (14,4%), spesa per acqua, elettricità e combustibili per la casa (11%).
Nel paniere Istat 2019 figurano 1507 prodotti.

Per saperne di più, visitate il sito dell’Istat.

© Riproduzione riservata