Ecomondo 2018: a Rimini per fare il punto sulla Green Economy

La Green Economy in tutte le sue forme e declinazioni torna, come ogni anno, a essere protagonista a Rimini. Dal 6 al 9 novembre si svolge infatti la 22esima edizione di Ecomondo, l’appuntamento di riferimento per l’economia verde dell’area euro-mediterranea.

A Ecomondo per scoprire trend e nuove tecnologie verdi

Economia circolare, gestione dei rifiuti, energia, mobilità, urbanistica e sviluppo sostenibile in ogni suo aspetto. Ecomondo riunisce in un’unica piattaforma internazionale tutti settori della Green Economy. Aziende, startup, professionisti e ricercatori si incontrano a Rimini per conoscere i trend e le nuove tecnologie e confrontarsi sulle proprie esperienze.
Oltre alla fiera vera e propria, in programma ci sono inoltre panel e convegni. Tra i temi, l’ecodesign industriale, la bioeconomia, la bonifica delle acque e la riqualificazione delle aree contaminate.

A Key Energy le soluzioni per l’efficienza energetica

In contemporanea con Ecomondo si svolge Key Energy “Energy transition hub”, la fiera delle soluzioni e applicazioni di efficienza energetica ed energie rinnovabili. Ecomondo, inoltre, propone dal 2009 un modello ideale di Città Sostenibile. Uno spazio espositivo studiato ad hoc che mostra modelli di urbanizzazione, soluzioni tecnologiche, progetti, piani di mobilità. Tutti pensati per migliorare la vita dei cittadini e favorire lo sviluppo dei territorio in chiave sostenibile.

Gli Stati Generali della Green Economy

Tra i momenti più importanti di Ecomondo, ci sarà per il settimo anno l´appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy. Il convegno è promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy, in collaborazione con il Ministero dell´Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.
Gli Stati Generali sono dedicati quest´anno al tema Green economy e nuova occupazione per il rilancio dell´Italia. Giunti alla settima edizione, si svolgeranno nelle giornate del 6 e 7 novembre articolati in due sessioni plenarie e cinque sessioni tematiche di approfondimento e consultazione.

Ad aprire la plenaria di apertura del 6 novembre, è atteso il Ministro dell´Ambiente Sergio Costa. Mentre la giornata del 7 novembre sarà aperta da una sessione internazionale in cui si analizzeranno i trend mondiali dell’economia verde.
Le altre sessioni tematiche saranno dedicate a green city, mobilità elettrica e condivisa, direttive europee sull’economia circolare. Si parlerà inoltre di Politica Agricola Comune e Piano Nazionale Energia e Clima.

Approfondimenti

Sull’economia circolare.
Sullo stato della Green Economy italiana.
Per scoprire in dettaglio il programma di Ecomondo, vai a questo link.

© Riproduzione riservata