Pizza: una tradizione da tutelare e difendere

di Redazione Casa Naturale

 

Pubblicità

Difendiamo e valorizziamo la pizza napoletana. Infatti, la falsificazione dei prodotti alimentari made in Italy si allarga a macchia d’olio, producendo enormi danni alla nostra economia. Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, ha deciso di sottoscrivere la petizione per inserire l’arte della pizza napoletana nella “Lista rappresentativa del patrimonio culturale immateriale dell’umanità”. La firma è stata raccolta a Pollenzo, a margine della lezione “Realtà e prospettive dell’agricoltura multifunzionale” tenuta agli studenti dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Slow food da Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde e docente di turismo all’università degli studi di Milano Bicocca. La petizione “Proteggiamo il made in Italy: la pizza come patrimonio Unesco” è stata lanciata su Change.org da Alfonso Pecoraro Scanio, dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, da Coldiretti e Rossopomodoro ed ha già raggiunto 220 mila sostenitori.

Un traguardo annunciato durante l’ultimo incontro di raccolta firme: “La pizza è un’arte e noi ci mettiamo la firma” che si è tenuto a Torino, alla pizzeria Lentini’s, cui hanno partecipato: Alfonso Pecoraro Scanio, Sergio Miccù, Presidente dall’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, Alessandro Martello, Docente di Brand Management dell’università Cattolica di Milano, Roberto Cerrato, Direttore del sito Unesco dei paesaggi vitivinicoli di Langhe – Roero e Monferrato e Nicola Lentini, Fondatore e titolare di Lentini’s Pizza. “L’arte della pizza”, commenta Alfonso Pecoraro Scanio, “rispetta i principi Slow food perché è un’antica tradizione che si tramanda di padre in figlio. Si tratta di un patrimonio culinario Made in Italy che va tutelato per la sua valenza storica, culturale e sociale. È una sapienza gastronomica che contraddistingue la nostra identità italiana e per questo va protetta. Ce lo chiedono 220 mila italiani”.

Per aderire: www.change.org

 

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 21,50 €

Partner

I più letti

Energia domestica: utenze pubbliche addio

Sarotto Group presenta sul mercato un’innovativa soluz...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

case prefabbricate legno e cemento

Case prefabbricate: il meglio del legno e del cemento

La prefabbricazione rappresenta oggi la tecnica più evo...

L’edificio con una pelle ad alte prestazioni

Una superficie in HPL Trespa, materiale commercializza...

Casa in legno, casa sana?

L’edilizia in legno è da sempre associata a valori di...

Casa Naturale su Instagram