Dirty Dozen 2013: la frutta e la verdura che trattiene più pesticidi

di Redazione Casa Naturale

Frutta e verdura che contengono più residui di pesticidi

I benefici per la salute di una dieta ricca di frutta e verdura con di sicuro superiori al rischio di venire a contatto con i pesticidi potenzialmente presenti nella frutta e verdura. E’ quindi bene quindi sapere qual è la frutta e la verdura che trattiene più pesticidi, orientandosi in quei casi esclusivamente a frutta e verdura da coltivazione biologica. Ogni anno l’Enviromental Working Group ogni anno stila una classifica, la Dirty Dozen che indica la frutta e la verdura più a rischio pesticidi.

I test effettuati dal Enviromental Working Group ha dimostrato che il 67% della frutta e verdura analizzata presentava ancora residui di antiparassitari anche dopo essere stata lavata e sbucciata.

[threecol_one]

[box style=”rounded”]

Dirty Dozen Plus 2013

  • Mela
  • Cetriolo
  • Pomodorini
  • Cetrioli
  • Uva
  • Peperoncino
  • Pesca noce
  • Pesca
  • Patata
  • Spinaci
  • Fragole
  • Peperoni
  • Cavolo verde
  • Zucchine
[/box]

[/threecol_one] [threecol_two_last]

Nella Dirty Dozen 2013 è emerso che:

  • La frutta che risuta più contaminata sono la mela, la fragola, l’uva, la pesca e la pesca noce
  • La verdura che presenta più traccie di antiparassitari è il sedano, gli spinaci, i peperoni, i cetrioli, le patate, i pomodorini e il peperoncino.
  • Il 99% delle mele analizzate è risultato positivo per almeno una tipologia di pesticida.
  • Le patate hanno una concentrazione di pesticidi maggiore rispetto a qualsiasi alta coltura alimentare.
  • Uva, peperoni, sedano, pomodorini e peperoncino sono risultati spesso positivi a più di 10 pesticidi differenti.

[/threecol_two_last]

[threecol_two]

Oltre a stilare la classifica della Dirty Dozen, viene altresì stilata la classifica dei Cleen Fifteen, i prodotti che risultano meno contaminati ai pesticidi.

Nella classifica dei Cleen Fifteen 2013 è emerso che:

  • Solo sull’11% degli ananas analizzati è stata rilevata la presenza di pesticidi
  • Il 78% dei manco, il 75% dei kiwi, il 61% dei meloni è risultato privo di segnali di pesticidi
  • In nessuno dei Cleen Fifteen è stata rilevata la presenza di più di 4 pesticidi contemporaneamente.

[/threecol_two] [threecol_one_last]

Clean Fifteen 2013

  • Asparagi
  • Avocado
  • Verza
  • Melone
  • Mais
  • Melanzana
  • Pompelmo
  • Kiwi
  • Mango
  • Funghi
  • Cipolla
  • Papaya
  • Ananas
  • Piselli
  • Patate dolci

[/threecol_one_last]

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Prova Gratis

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 21,50 €

Partner

I più letti

Il tetto a prova di emergenza climatica

Sempre più spesso la cronaca ci restituisce scenari dr...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

Due case in una

Grandi vetrate e avancorpi a sbalzo sono le principali...

Prendersi cura dei pavimenti in legno

Trattano il legno con le stesse sostanze che contiene...

Casa Naturale su Instagram