Tutto in un’app

di Redazione Casa Naturale

App Ariston

Selezionare la temperatura della caldaia di casa, impostarne gli orari di accensione e spegnimento, memorizzarne il programma di funzionamento settimanale. E ancora: controllare i consumi del sistema, avere lo storico delle attività e verificare le prestazioni energetiche dell’impianto solare, quando presente. Tutto a portata di un’app. A rendere possibile il controllo da remoto, tramite cellulare, del riscaldamento di casa è Ariston Net, applicazione lanciata dall’omonima e nota azienda marchigiana, che sfrutta l’internet of thinghs (in italiano, l’internet delle cose), cioè la possibilità di connettere in rete gli oggetti d’uso quotidiano, rendendoli intelligenti. Strumenti fino a ieri analogici diventano digitali e capaci di “dialogare” con gli utenti, per migliorare l’esperienza d’uso e la gestione delle attività giornaliere.

Ci basta un click

Per ottenere il monitoraggio della propria abitazione “a portata di un click” occorre, innanzitutto, scaricare l’applicazione gratuita, Android o IOS, sul proprio smartphone. Inoltre, è necessario acquistare un apposito kit, che connette l’impianto al cellulare. Esiste con tecnologia Wi-Fi, al costo di 229 euro, oppure in versione Gprs, al prezzo di 259, da scegliere in base alla propria connessione. In entrambi i casi, la spesa comprende l’installazione a casa. Il sistema di controllo remoto è compatibile con tutte le caldaie della gamma EVO e con i modelli convenzionali, a condensazione e ad alta potenza, dell’Ariston, purché prodotti a partire dal 2006 (la scheda dei modelli compatibili è pubblicata all’indirizzo www.ariston.com/ it/ariston-net) . L’azienda offre, infine, un servizio di assistenza e mette a disposizione un team di esperti, in grado d’intervenire a distanza e di comunicare eventuali problemi direttamente sul telefonino del cliente.

 3 CARATTERISTICHE

  1. Velocità
  2. Comodità
  3. Precisione

Sistema Integrato e Intelligente

I modelli Genus Premium Evo di Ariston sono predisposti in modo da controllare il buon funzionamento dell’intero impianto, grazie a Sensys, una centralina “gestore di sistema” che connette le caldaie con gli eventuali pannelli solari dell’abitazione. La tecnologia permette di visualizzare i chilowatt/ora prodotti, i chili di CO2 risparmiati e di avere il controllo del sistema, del modulo di gestione delle zone d’impianto e del bollitore solare per l’integrazione di acqua calda sanitaria.

La centralina, inoltre, monitora la termoregolazione degli ambienti della casa ed è predisposta per l’applicazione Ariston Net, così da garantire all’utente il controllo del proprio impianto anche a distanza.

www.ariston.com

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Prova Gratis

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 21,50 €

Partner

I più letti

Energia domestica: utenze pubbliche addio

Sarotto Group presenta sul mercato un’innovativa soluz...

Il tetto a prova di emergenza climatica

Sempre più spesso la cronaca ci restituisce scenari dr...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

Due case in una

Grandi vetrate e avancorpi a sbalzo sono le principali...

Casa Naturale su Instagram