Medici, infermieri e tecnici dell’edilizia a Klimahouse 2020

di Redazione Casa Naturale

Debutta in Fiera la prima tappa del format HOME, HEALTH & HI-TECH, un progetto innovativo per parlare di salubrità indoor a 360° e a un pubblico interdisciplinare. Casa Naturale è media partner dell’evento.

Architetti, ingegneri, geometri, imprese e progettisti. Ma anche medici, infermieri e personale paramedico. Così come giornalisti e esperti di comunicazione. Fino ad includere tutti coloro che sono interessati alla salubrità indoor. Debutta a Klimahouse 2020, prima fiera in Italia ad aver scommesso su una rivoluzione culturale nel mondo delle costruzioni, la prima tappa del format Home, Health  Hi-Tech: un progetto pensato per ampliare i confini del dialogo fra i professionisti sul tema della salute e del benessere all’interno dell’ambiente costruito. L’appuntamento è per sabato 25 gennaio al MEC Meeting&Event Center Sudtirol Alto Adige dalle 9,30 alle 18: prima tappa di un tour che girerà l’Italia durante l’anno.

Il progetto è promosso dal CNT-Apps, partenariato universitario che raggruppa ad oggi il Politecnico di Torino, l’Università Federico II di Napoli, l’Università di Padova, l’Università del Salento, l’Università di Ferrara, l’Università della Basilicata e le Università di Madrid e Valencia (www.cnt-apps.com). Casa Naturale è media partner dell’evento. La Fiera di Klimahouse è main partner.

In casa trascorriamo il 90% del nostro tempo quotidiano, inconsapevoli dei rischi cui siamo esposti. Vivere in un ambiente salubre equivale a mantenere un’alimentazione variata e corretta e a svolgere attività fisiche.

Eppure il concetto non è ancora centrale nell’opinione pubblica. Progettisti, medici e committenti spesso ignorano le insidie che si nascondono fra le mura di casa. Origine di sensazione di malessere così come di vere patologie. L’evento vuole aprire un nuovo orizzonte: allertare le persone sui problemi connessi alla sindrome dell’edificio malato e al tempo stesso spiegare che oggi esistono le tecnologie per “risanare” gli ambienti. Con soluzioni per tutte le tipologie edilizie e adatte a tutte le tasche.

Fra i focus trattati durante la tappa del 25 gennaio, uno dei temi meno noti per chi si confronta con la necessità di garantire la salubrità in casa: cioè il problema dell’umidità di risalita capillare e dell’umidità di condensa. Si parlerà inoltre di qualità dell’aria indoor e dell’importanza della ventilazione dello spazio costruito. Una sessione della giornata sarà dedicata a sondare l’interazione fra l’architettura fisica dei luoghi e il benessere della psiche. Con il professor Giuseppe Barbiero dell’Università di Aosta si tratterà il tema della biofilia. Fra i relatori vi saranno anche il professore del Politecnico di Milano Stefano Capolongo, il professore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma Umberto Moscato, il dottore Gaetano Settimo, Istituto Superiore della Sanità – Coordinatore del Gruppo di Studio Nazionale sull’Inquinamento Indoor, Manlio Montuori, professore e ricercatore del Laboratorio di Restauro Architettonico (Labo.R.A.) dell’Università di Ferrara. Gli argomenti saranno affrontati con un linguaggio semplice, adatto all’interdisciplinarità del format che si è voluto creare.

Il programma completo della giornata è scaricabile dal sito www.hhh-cluster.it/scarica-il-programma. La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti e previa prenotazione. Per iscriversi all’incontro ai fini dei crediti formativi basta collegarsi all’indirizzo www.cnt-apps.com/bolzano2020/ e completare il form. Per chi non ha necessità di crediti basta inviare una mail all’indirizzo segreteria@hhh-cluster.it.

I crediti formativi sono per i medici e tutte le professioni della sanità (7 crediti formativi) e per i tecnici  dell’edilizia (ingegneri, architetti 7 CFP e geometri 3 CFP). Un credito è stato concesso anche dall’Agenzia CasaClima, che patrocina l’iniziativa, ai fini della formazione annuale dei certificatori. È stato richiesto anche l’accreditamento per i giornalisti.

Numerosi i patrocini istituzioni e di associazioni del mondo medico e dell’edilizia. In particolare l’evento è patrocinato dai Ministeri della della Salute, dello Sviluppo Economico, dal Miur e il Mibac. Da alcuni enti istituzionali Uncem e Ancem. Fra i primi sponsor vi sono Domodry, Rielco Impianti Srl e Nidus. Fra i patrocini nell’ambito delle costruzioni, CasaClima e Fidec, nel settore medico l’AIP – Associazione Italiana Psicogeriatria, l’Associazione Italiana dei Pazienti BPCO Onlus, la FIMP – Federazione Italiana Medici Pediatri.

Tutte le informazioni sul sito www.hhh-cluster.it

© Riproduzione riservata.

Contenuto Sponsorizzato.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Prova Gratis

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 21,50 €

Partner

I più letti

Energia domestica: utenze pubbliche addio

Sarotto Group presenta sul mercato un’innovativa soluz...

Il tetto a prova di emergenza climatica

Sempre più spesso la cronaca ci restituisce scenari dr...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

Due case in una

Grandi vetrate e avancorpi a sbalzo sono le principali...

Casa Naturale su Instagram