Una struttura in legno X-LAM: alte prestazioni e massimo comfort

di Redazione Casa Naturale

Foto di Jacopo Scarponi - StudioAntiorario

In una villa sui colli romani, la tecnologia X-LAM di Costantini Legno dà vita ad un involucro architettonico bioclimatico, che esalta l’abbinamento di legno e pietra 

Realizzata da Costantini Legno sulle colline di Frascati, una delle zone residenziali più ambite dai romani, la casa, progettata dall’arch. Massimo Neri, rispecchia la volontà dei proprietari di dotarsi delle migliori tecnologie edili per ottenere il massimo comfort durante tutto l’arco dell’anno. Dopo un’attenta analisi bioclimatica del sito, la scelta è caduta sulla tecnologia X-LAM, la più adatta per costruire in zone calde come quelle del centro-sud Italia, combinata ad impianti tecnologici di nuovissima generazione: una pompa di calore e un impianto di VMC (ventilazione meccanica controllata), soluzioni che hanno permesso all’edificio di raggiungere la classe energetica A4.

Foto di Jacopo Scarponi – StudioAntiorario

La bellezza del legno

Le pareti sono state realizzate con pannelli X-LAM prodotti nello stabilimento Costantini Legno di Perugia, un cappotto in fibra di legno ed una controfodera interna sempre in fibra di legno, per permettere il corretto comportamento igrometrico della partizione. Dal punto di vista architettonico, è stata data la massima evidenza all’estetica del legno, con sezioni importanti e travi a vista in tutta la casa. La finitura esterna è un mix di legno, intonaco e pietra ricostruita. Nel segno della sostenibilità, il progetto ha enfatizzato i segni delle travature abbinandoli alle pietre dal taglio ridotto e contemporaneo. In copertura è stato realizzato un tetto ventilato, isolato anch’esso con fibra di legno.

Foto di Jacopo Scarponi – StudioAntiorario

Immersi nel paesaggio 

La leggera pendenza del terreno sul quale poggia la villa apre una vista magnifica sui colli di Roma, e l’installazione di vetrate a tutta parete permette di non perdere neanche un secondo di questa eterna bellezza e del bellissimo giardino attrezzato con zona relax. Gli interni della casa confermano la piacevole sensazione di ampiezza e ariosità soprattutto nella zona giorno, un open space senza divisioni se non con la parte notte mediante due porte scorrevoli.

Foto di Jacopo Scarponi – StudioAntiorario
Foto di Jacopo Scarponi – StudioAntiorario
Foto di Jacopo Scarponi – StudioAntiorario
Foto di Jacopo Scarponi – StudioAntiorario
Foto di Jacopo Scarponi – StudioAntiorario
Foto di Jacopo Scarponi – StudioAntiorario
Foto di Jacopo Scarponi – StudioAntiorario
Foto di Jacopo Scarponi – StudioAntiorario

Per approfondire

www.costantinilegno.it

© Riproduzione riservata.

Contenuto Sponsorizzato.

Partner

I più letti

Piccole case, grandi progetti

Abitazioni compatte, sostenibili e in completa simbios...

La biocasa perfetta

A Caraglio, ai piedi delle montagne cuneesi, Sarotto G...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

Terrazzo tra due epoche

Non demolire e ricostruire. Ma recuperare, riqualifica...

Casa Naturale su Instagram