Casa ecologica in muratura

di Redazione Casa Naturale

Casa ecologica in muratura

Dopo il 31 dicembre 2018 tutti gli immobili dovranno produrre tanta energia quanta ne consumano; a votare l’indirizzo è stato il Comitato Industria, Ricerca, Energia del Parlamento europeo e per rispettare, con netto anticipo, queste indicazioni, Biocasa di Sarotto Group presenta un progetto all’avanguardia.

Oltre all’orientamento e alle proporzioni del volume, Biocasa ha ricercato l’efficienza nell’involucro a basse dispersioni termiche, negli apporti solari (attraverso le grandi vetrate a sud) e nell’impiantistica studiata ad hoc, scegliendo soluzioni ad alto rendimento e ventilazione controllata.
Solare e ad emissioni zero, Bio-casa nasce dalla ricerca di un design bioclimatico capace di ottimizzare il comfort abitativo integrando l’uso delle fonti rinnovabili. Il progetto è pensato per una famiglia media ed è definito da un volume principale ad uso abitativo e un volume accessorio usato come autorimessa. Questo secondo corpo è dotato di un collegamento interno all’abitazione ed è posto sul lato nord, per fungere da filtro, per mitigare la dispersione termica, o da intercapedine, in caso di terreni collinari.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’”]

Dettagli tecnici

Particolare attenzione è stata riservata alla definizione dell’involucro edilizio (pavimento, pareti e tetto), sia in termini di isolamento termico che di massa, eliminando i ponti termici. Grazie alle soluzioni inserite, la Bio-Casa si attesta in classe A+.
Il pavimento di base è composto da una platea e da un cespaio ventilato, per allontanare il gas radon ed evitare l’umidità di risalita, oltre ad uno strato isolante di 10 centimetri e un doppio massetto che comprende gli impianti e la pavimentazione.
Le pareti esterne sono realizzate in muratura prefabbricata di 30 centimetri di spessore, costituita da un pannello sandwich in calcestruzzo alleggerito e uno strato di isolamento integrale, oltre all’intonaco e la rasatura.
Il tetto ventilato è stato realizzato con una soletta alleggerita e coibentata ed è stato completato con una membrana impermeabile. Il manto di copertura è composto da uno strato di alluminio su orditura in legno con pannelli solari termici e fotovoltaici integrati.
Gli infissi sono ad alto contenuto tecnologico (in legno, pvc e alluminio), con triplo vetro e gas Argon. Per l’oscuramento e il controllo dell’irraggiamento estivo vengono inserite veneziane nel vetro camera.

Le tipologie

La Bio-Casa viene proposta in tre diverse tipologie: Classic, con finitura esterna ad intonaco colorato; Natural, con finitura esterna in pietra o mattone a vista e High Tech, con finitura esterna realizzata con pareti ventilate. Le tre versioni sono accomunate dal concetto progettuale, per rispettare i vincoli energetici, e possono essere personalizzate mantenendo inalterata l’efficienza.

di Antonia Solari

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Prova Gratis

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 21,50 €

Partner

I più letti

Il tetto a prova di emergenza climatica

Sempre più spesso la cronaca ci restituisce scenari dr...

Energia domestica: utenze pubbliche addio

Sarotto Group presenta sul mercato un’innovativa soluz...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

Due case in una

Grandi vetrate e avancorpi a sbalzo sono le principali...

Casa Naturale su Instagram