Abbonati o regala casa naturale solo online fino al 50% di sconto

giovedì, 23 Gennaio 2020

Green living ad alta quota

di Marco Panzarella

Il cuore del progetto sono le serre, 110 giardini in quota ospitati nei terrazzi dei singoli appartamenti, alle quali si accede attraverso una porta-finestra. Aree verdi che ogni condomino può coltivare con le essenze che preferisce, scegliendo tra dieci differenti menu.

I Giardini d’Inverno, un condominio green a impatto zero costruito nel cuore di Milano, è questo ma anche tanto altro.

Il progetto immobiliare, promosso da China Investment S.p.a. in collaborazione con BNP Paribas e firmato dallo studio di architettura Caputo Partnership International, riguarda tre corpi di fabbrica con 15 piani fuori terra e 6 interrati, per un totale di circa 13 mila metri quadrati commerciali e 91 appartamenti. Una struttura di ultima generazione che punta sul risparmio energetico, con soluzioni domotiche all’avanguardia e wifi in tutto l’edificio, senza rinunciare al massimo del comfort.

Gli appartamenti, di differente metratura, comprendono cucine ed elettrodomestici di qualità e presentano finiture di pregio, come i piani in quarzite e i mobili in laccato. Il tratto distintivo – si diceva – sono però le serre, studiate e realizzate in collaborazione con Peverelli S.r.l., azienda leader nella progettazione e realizzazione del verde nelle soluzioni residenziali e di arredo urbano.

Continua a leggere l’articolo sulla rivista online

© Riproduzione riservata.