In arrivo le cabine mangia smog: saranno testate a Novara

di Giorgia Marino

cabine mangia smog di System Solutions

Le pareti verniciate di verde e il design un po’ rétro. Hanno tutto l’aspetto di un’edicola, le cabine “mangia smog” che, entro l’estate, saranno installate nel centro di Novara. Il progetto pilota servirà a testare le macchine filtranti messe a punto dalla società System Solutions di Camposampiero, in provincia di Padova. Dispositivi in grado di aspirare e ripulire fino a 15mila metri cubi d’aria all’ora. Se la sperimentazione avrà successo, potrebbe essere un grande passo avanti nella lotta all’inquinamento atmosferico delle nostre città.

Come funzionano le cabine mangia smog

Le stazioni filtranti ideate dalla System Solutions hanno all’incirca le dimensioni di un’edicola: 1,80 metri di altezza per 4,25 di ampiezza. Il cuore delle cabine mangia smog è costituito da un sistema di motorizzazione che potrà essere elettrico o a olio. Il consumo previsto è di 3,5 Kwh, mentre il livello di rumore prodotto dovrebbe essere di 30 decibel, cioè la metà di una lavatrice. Relativamente silenziose, insomma, anche considerato che le cabine saranno installate in zone particolarmente trafficate della città.
I dispositivi, battezzati System Life, sono in grado di aspirare e filtrare fino a 15mila metri cubi di aria all’ora: una quantità pari a quella respirata da 18mila persone in un giorno. Una volta aspirata, l’aria viene ripulita attraverso un sistema di filtri che trattiene diverse tipologie di polveri sottili (PM10, PM2,5, PM1) e vari gas tossici. Alla fine del processo, viene risputata fuori pulita.

La sperimentazione a Novara

Entro l’estate, grazie a una convenzione con la System Solutions, il Comune di Novara prevede di installare tre cabine mangia smog per un periodo di test. Le stazioni, come ha spiegato l’assessore all’Ambiente Marina Chiarelli sulle pagine della Stampa, saranno attive per due mesi. Saranno posizionate in tre punti molto trafficati della città: largo Leonardi, piazza Sacro Cuore e via Camoletti.
Al termine del periodo di prova, l’Arpa ne valuterà i risultati e il Comune deciderà se aprire un bando pubblico per installare altre cabine su tutta l’area urbana.

Per sfogliare la rivista clicca qui, 90 secondi di consultazione gratuita. Registrandoti avrai invece accesso a un mese di lettura libera della rivista!

Se vuoi abbonarti, ecco il link.

Approfondimenti:
Per saperne di più sull’inquinamento atmosferico in Italia, leggi il Rapporto Mal’Aria 2019
Altre sperimentazioni anti smog? Ecco un progetto nato in Olanda.

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Prova Gratis

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 21,50 €

Partner

I più letti

Il tetto a prova di emergenza climatica

Sempre più spesso la cronaca ci restituisce scenari dr...

Energia domestica: utenze pubbliche addio

Sarotto Group presenta sul mercato un’innovativa soluz...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

Due case in una

Grandi vetrate e avancorpi a sbalzo sono le principali...

Casa Naturale su Instagram