Galleggiare per adattarsi

di Giorgia Bollati

Non solo Venezia e i Paesi Bassi. La lista delle terre e le città a rischio per l’innalzamento del livello dei mari si allunga

Diventa urgente, allora, un nuovo modello di quotidianità, per vivere e abitare secondo queste nuove condizioni. A mostrare questo aumento ci pensa la mappa messa a punto dalla Nasa con i dati dell’Ipcc (Intergovernmental Panel on Climate Change) liberamente consultabile sul sito Sea Level Portal. Così che chiunque possa seguire il cambiamento delle condizioni dei mari e degli oceani a livello locale.

Pubblicità

A fronte della possibilità che può avere ogni persona, e in particolare chi abita nei pressi delle coste, di restare informata e di reagire, questo fenomeno appare ormai inevitabile. Ecco che gli architetti sono in prima fila per trovare le strategie più valide ad adattare il nostro stile di vita ai cambiamenti in atto…

Articolo pubblicato su Casa Naturale di novembre-dicembre 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.sealevel.nasa.gov
www.powerhouse-company.com

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

La casa naturale

L’involucro edilizio Biohabitat, che utilizza pareti i...

Cinque buoni motivi per isolare con il sughero

Grazie al Superbonus 110%, committenti e progettisti h...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Bellezza e comfort sostenibili

Alle pendici del Monte Velo, vicino ad Arco di Trento...

Casa Naturale su Instagram