A prova di picchio

di Giorgia Bollati

Foto di Luigi Sebastiani

Una casa in legno nel bosco può essere oggetto di un pericolo inaspettato. Come prevenire il rischio senza danneggiare una specie protetta

Scandole, lamelle, tegole in legno. Tra una venatura e l’altra, buchi di varia grandezza. Se si osservano le pareti e le coperture in materiale naturale delle case in spazi più o meno verdi, non di rado si possono scorgere alcuni fori. Intorno: la quiete di una radura e il cinguettare degli uccelli. Apparentemente non sembra esserci traccia di una causa logica, ma che cos’è che provoca le aperture? Forse sono proprio questi volatili a ricoprire un ruolo chiave.

Foto di Luigi Sebastiani

«Da tempo riceviamo chiamate allarmate di coloro che abitano nelle zone periferiche e non sanno come risolvere il problema di un cappotto sfondato – spiega Marco Dinetti, Responsabile Ecologia urbana della Lipu –. I buchi sulla superficie delle case in legno rappresentano un fenomeno in crescita che compromette le strutture

Articolo pubblicato su Casa Naturale maggio-giungo 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.lipu.it
www.credit-agricole.it

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Piccole case, grandi progetti

Abitazioni compatte, sostenibili e in completa simbios...

La biocasa perfetta

A Caraglio, ai piedi delle montagne cuneesi, Sarotto G...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

Terrazzo tra due epoche

Non demolire e ricostruire. Ma recuperare, riqualifica...

Casa Naturale su Instagram