Abitare naturale

di Alessandro Bianco

Abitare naturale
Foto di Alberto Franceschi

Il bosco alle spalle, il Lago Maggiore di fronte. Casa Pellacini riflette nella propria architettura lo stile di vita dei suoi proprietari, rispettando l’ambiente e i suoi ritmi naturali

Panorama suggestivo, legno e permacultura. Immersa tra i boschi di Levo, una piccola frazione di Stresa che si affaccia sul Lago Maggiore, Casa Pellacini si distingue per l’impronta sostenibile sia dal punto di vista costruttivo e architettonico, sia per l’approccio abitativo dei proprietari, ispirato da un legame armonico e quotidiano con la natura. La struttura, interamente realizzata in legno massiccio, si erge su un terreno di 30.000 metri quadrati e occupa una superficie totale di 240 metri quadrati, distribuita su due piani.

Pubblicità
Abitare naturale
Foto di Alberto Franceschi

Il sistema impiegato da Rubner Haus – azienda costruttrice del progetto – per realizzare l’architettura affonda le radici in tempi antichi e prende il nome di Blockhaus: una tecnica che prevede l’impiego esclusivo di legno massiccio, privo di collegamenti metallici…

Articolo pubblicato su Casa Naturale di gennaio – febbraio 2024

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.rubner.com

© Riproduzione riservata.