Identità naturale

di Leonardo Selvetti

Una soluzione versatile, che si adatta “su misura” ai progetti architettonici, combinando alla funzionalità e al design rigidi criteri in termini di sostenibilità

Creare un’abitazione capace di garantire comfort ed efficienza, minimizzando l’impatto ambientale. Questo l’obiettivo del progetto della residenza privata a due piani realizzata da Brenner Haus a Bonaduz, in Svizzera. Costruita con sistema a telaio, la villa in legno si contraddistingue esternamente per un deciso dialogo materico e cromatico. Solo una parte della facciata è intonacata, mentre l’altra – ventilata – è dotata di un rivestimento con pannelli HPL Fundermax colore antracite, che donano un aspetto elegante e moderno.

Pubblicità

Le pareti esterne presentano una struttura portante a telaio, con uno spessore in legno di abete rosso di 20 centimetri, e una lastra in fibrogesso. Su questa, è applicato un cappotto in fibra di legno spesso 60 millimetri e un intonaco minerale alla calce pregiata, con rasante minerale bianco natura e rete rinforzante…

Articolo pubblicato su Casa Naturale maggio-giugno 2020

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Piccole case, grandi progetti

Abitazioni compatte, sostenibili e in completa simbios...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

Osservare l’albero da dentro

Una casa tra i rami può essere il punto di partenza pe...

Ridefinire il benessere

Un progetto che unisce la cultura francese con quella...

Casa Naturale su Instagram