Abbonati o regala casa naturale solo online fino al 50% di sconto

lunedì, 27 Gennaio 2020

Una casa sull’albero come in una favola

di Leonardo Selvetti

Si può dare forma a un sogno, coniugando fantasia, conoscenza dei materiali e competenze tecniche. Ne è dimostrazione la Casa sull’albero immaginata da Davide Giovati, autore del progetto Jove, nel giardino di un’abitazione privata vicino a Parma. L’ispirazione proviene dal committente stesso, così come il modello abbozzato in origine e rispettato poi al 100%.

Lo studio di fattibilità e la realizzazione sono stati una vera e propria sfida: hanno, infatti, richiesto il coinvolgimento di figure con competenze diverse. Dall’ingegnere al botanico, dai tecnici del settore nautico per i sistemi di aggancio e per le reazioni al vento ai professionisti della logistica e della movimentazione aerea.

La casa sull’albero, che presenta una superficie di 38 metri quadrati per un peso di 50 quintali, è sostenuta dai tronchi degli alberi ed è sospesa a 10 metri di altezza, dove è raggiungibile tramite una scala.

Tutto l’impianto statico risulta vincolato da strutture a telaio in legno lamellare. Sono queste a definire l’involucro dell’edificio, mentre spetta ai cavi di acciaio il compito di collegarlo ai quattro pioppi disposti a forma di croce scelti dal cliente.

Continua a leggere l’articolo sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.