Sulla soglia dell’ambiente

di Alessandro Bianco

Nuova gamma di porte Eclisse

Luminosità o riservatezza, maestosità o discrezione. Scegliere la porta giusta per ogni zona all’interno delle mura domestiche rende lo spazio abitato più confortevole e permette di ottimizzare al meglio le nostre azioni quotidiane

Essenziale e imprescindibile: la porta delimita, cela e custodisce ogni parte della casa. Una scelta corretta delle porte interne, in relazione alle esigenze pratiche e al contesto quotidiano dell’ambiente in cui si trovano, permette di vivere al meglio l’ambiente domestico e ottimizzare elementi fondamentali quali la luce, l’acustica e lo spazio. Ma, come orientarsi nella scelta?

Absolute Swing di Ermetika

«Prima di pensare al fattore estetico – spiega l’Architetto Jacopo Bracco, co-fondatore dello studio Blaarchitettura –, è importante considerare la funzione pratica che la porta deve avere in un determinato ambiente e che dipende in larga parte dalle esigenze di spazio, di privacy e di maggiore o minore luminosità»…

Articolo pubblicato su Casa Naturale marzo-aprile 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

Il sughero, isolamento coerente con la bioedilizia

Isolare gli edifici in legno con il sughero Corkpan: u...

Condividere lo sguardo

Tra montagna e bosco, immerse nel verde sconfinato del...

Un sistema efficiente per un’accoglienza tutta green

Le soluzioni di produzione energetica proposte da Para...

Casa Naturale su Instagram