La casa super-personalizzata a energia (quasi) zero

Progettata e costruita in 14 mesi, la nuova casa dove vivono Sergio e Daniela e i loro due bimbi a Caramagna Piemonte (CN) ha due piani fuori-terra e un piano interrato. Al piano terra un ampio open space, servizi e studio. Il primo piano, mansardato, ha un grande affaccio sul soggiorno ed è destinato alla zona notte. Nel piano interrato c’è uno spazioso ambiente polifunzionale, con un bagno-spogliatoio per la piscina esterna e un locale tecnico.

Progettazione bioclimatica e antisismica

Progettata dall’ing. Andrea Corino, la casa trae ispirazione dal modello della Biocasa Sarotto, prototipo di edificio nZeb brevettato dalla Sarotto Group®, nel 2008. Oltre alle classiche caratteristiche delle case a energia quasi zero firmate dall’azienda cuneese, la casa ha un look giovane e dinamico, con colori esterni studiati ad hoc in ottica bioclimatica: le pareti e una porzione di tetto piano sull’autorimessa sono chiare per riflettere il calore, mentre la pavimentazione e il rivestimento interno della piscina scelgono il grigio in modo anche da accumulare calore. L’involucro edilizio, ad alta efficienza energetica, è realizzato con il sistema costruttivo Klimasismico di Sarotto Group.

Energia ecosostenibile

Le finestre esterne sono dotate di serramenti in legno laccato e protette da frangisole in alluminio. Gli impianti sono costituiti da pompa di calore idronica per il riscaldamento e raffrescamento a pavimento. Per garantire il ricambio d’aria e ridurre le dispersioni per ventilazione, è stato installato un sistema di VMC con recupero di calore. La cucina è dotata da piastre a induzione. Tutti gli impianti sono alimentati da un sistema fotovoltaico di 6 Kw integrato sulla falda a sud del tetto.

www.sarotto.it

© Riproduzione riservata