Paesaggi a parete

di Elena Fassio

Foto di Florian Péallat

Nella casa per una famiglia numerosa, materiali naturali, luce, giochi di design e mobili antichi. E la poesia della carta da parati, capace di trasportare in orizzonti lontani

Alle porte di Lione, un’abitazione degli anni Trenta, già ristrutturata e ampliata negli anni Novanta è stata ripensata nella sua distribuzione e rinnovata nel riscaldamento e nell’isolamento a parete. L’interior designer Régis Lannoy ha mescolato stile contemporaneo e mobili antichi, ottimizzando la divisione degli spazi secondo le esigenze della famiglia.

Foto di Florian Péallat

I due proprietari, insieme ai loro tre figli, avevano bisogno di ridistribuire i volumi sui tre piani dell’abitazione, con spazi family friendly e zone invece riservate a bambini e genitori. La zona giorno, formata da un ampio soggiorno con accesso al giardino e zona pranzo con un grande tavolo conviviale in legno, è ora calda, ariosa e minimale…

Articolo pubblicato su Casa Naturale maggio-giugno 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.regislannoy.fr

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Piccole case, grandi progetti

Abitazioni compatte, sostenibili e in completa simbios...

La biocasa perfetta

A Caraglio, ai piedi delle montagne cuneesi, Sarotto G...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

Terrazzo tra due epoche

Non demolire e ricostruire. Ma recuperare, riqualifica...

Casa Naturale su Instagram