Design Primitivo

di Giorgia Bollati

In Ucraina, l’architetto Sergey Makhno ha progettato la casa per la sua famiglia ristrutturando l’attico di un palazzo con tecniche costruttive tradizionali e antiche.

Bellezza imperfetta, transitoria”. Così, si traduce la visione estetica giapponese del Wabi-sabi, che coniuga la semplicità e l’eleganza non ostentata di ciò che è rustico alla delicatezza dell’invecchiare fino a mostrare i segni dell’usura. Questa è la suggestione a cui si ispira la casa progettata dal fondatore dello studio di architettura Sergey Makhno Architects per la sua famiglia. Asimmetrie, tinte opache e consunte, superfici imperfette dominano l’ambiente interno dell’appartamento su due piani e riflettono la filosofia guida e si uniscono alle line costruttive appartenenti alla tradizione edilizia ucraina.

Pubblicità

Così, alle porte e alle travi in legno grezze che sostengono il solaio, l’architetto ha accostato il rivestimento in argilla a pareti e a soffitto, secondo la tecnica utilizzata per le vecchie case del luogo. L’appartamento situato all’ultimo piano di un palazzo moderno, ricrea l’atmosfera interna delle case tradizionali, con tecniche e materiali…

Foto di Andrey Avdeenko

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Il cotone organico

Che cos’è il cotone organico

Che cos’è il cotone organico Il cotone biologico è un...

cassonetti rifiuti | distanza dalle abitazioni

La distanza dei cassonetti dei rifiuti dall’abitazione

Abito in un appartamento al piano terra, il cui ingress...

Tra gli alberi, a tre metri da terra

La casa sospesa come strategia per salvaguardare il te...

Spontaneo è bello

Cinque considerazioni sul giardino del futuro in un vi...

La saggezza antica dell’isolamento

Sughero, fibra di canapa o di legno, lana di pecora o...

Casa Naturale su Instagram