Abitare sugli alberi | casa sull'albero yoki | artistree

Abitare sugli alberi: un nuovo stile di vita

Non solo un nuovo modo di abitare. Una casa sull’albero può rappresentare l’occasione per un contatto profondo con la natura e con se stessi. Tra i rami, il design permette un totale rispetto dell’ambiente e delle risorse e dà forma a un nuovo stile di vita. È il progetto di ArtisTree, lo studio di architettura fondato da Will Beilharz che disegna e costruisce abitazioni attraverso l’integrazione di materiali e risorse locali, senza trasformarli o alterarne le proprietà.

L’architettura immersiva secondo ArtisTree

Lo studio progetta case secondo i principi del design rigenerativo e della biomimetica. A partire, cioè, da elementi presenti nel paesaggio – mantenuti nelle loro caratteristiche – gli architetti applicano il design e gli schemi energetici della natura a costruzioni in totale armonia con l’ambiente circostante. Flora, fauna, storia e cultura locali vengono intrecciate in un disegno che rispecchia la bellezza naturale del luogo.

foresta yoki di notte | casa sull'albero artistree

Pareti, porte e finestre non sono mere parti di una struttura, ma raccontano un mondo, uno stile di vita. Si immergono tra le foglie, nella brezza marina e tra colori selvaggi. Le case progettate con le metodologie dell’architettura immersiva sono “strutture viventi”. Cambiano, si adattano alla crescita e allo sviluppo delle piante e dell’ambiente. La casa sull’albero è il perfetto simbolo del design progettato per durare. In sintonia con l’albero su cui viene costruita, lo rispetta e ne accompagna l’evoluzione.

Vivere secondo il ritmo della natura

Abitare, o trattenersi anche solo per un breve periodo, in un luogo come questo consente di cambiare punto di vista, di spostare l’orizzonte di una mentalità che segue i parametri della società. La vita tra i rami di una pianta assume il ritmo della natura, cambia con il mutare delle stagioni, segue gli spostamenti del sole.

Vista alberi da casa in legno | ArtisTree

 

In un mondo in cui confrontarsi con il proprio livello di stress è diventato un problema quotidiano, la casa sull’albero diventa anche simbolo del turismo sostenibile. “Slow tourism” è l’espressione che sta – molto velocemente, a dispetto del nome – entrando nell’immaginario comune. Il sogno di una vacanza riposante nel verde può diventare realtà e sempre di più sono le case progettate per questa esigenza. In Italia, come all’estero, ognuno può trovare l’abitazione che più si adatta a ogni richiesta.

Artistree

di Giorgia Bollati

© Riproduzione riservata