Luce del nord: in Norvegia una casa di legno e vetro

Approfittare della luce del nord. Poggia su una base di roccia e ha un’enorme vetrata affacciata su verdi montagne, quest’abitazione indipendente in una valle nei pressi del villaggio di Øksendal, in Norvegia. In lontananza, il mare si incunea nel fiordo di Tingvoll, uno dei quasi 1200 tentacoli d’acqua che ricamano la costa occidentale della penisola scandinava. La natura è potente e imperiosa nel grande nord. Forse per questo, per non disturbarne l’intensità, gli architetti scandinavi prediligono le forme semplici e geometriche. E poi naturalmente il legno e la luce, che, filtrando attraverso ampie pareti trasparenti, diventa essa stessa una componente essenziale delle architetture.

Si gioca appunto su questi tre elementi – geometria, legno e luce – il progetto degli architetti Tom Auger, Martin Beverfjord ed Eirik Lilledrange, dello studio Rever&Drage di Oslo, per la casa di un falegname professionista. Il committente, che ha costruito con le sue stesse mani l’edificio, è stato anche coautore del disegno: «Il processo di realizzazione – spiegano i progettisti – è partito da uno schizzo e si è man mano sviluppato in uno scambio dinamico fra noi e il proprietario».

Il risultato è un’abitazione dagli esterni piuttosto lineari, a cui corrisponde tuttavia un’organizzazione interna molto articolata e letteralmente cucita sulle esigenze della famiglia committente. Su tre livelli, dal seminterrato con affaccio sulla strada al primo piano, sono distribuiti gli ambienti per ogni attività della giornata, dal lavoro allo svago. Nel seminterrato trovano posto il garage, la palestra e una cantina per vini e formaggi, che mantiene la temperatura costante perché ricavata nel basamento di roccia su cui poggia l’edificio. Al piano terra, la cucina  e la grande zona giorno, in un unico open-space, godono della vista a sud sulle montagne e della luce solare che scalda il cuore della casa. La scalinata in legno, vero asse portante del progetto, conduce infine alle camere da letto al primo piano e alla terrazza sul tetto.

Di Mara Terreno. Foto di Tom Auger.

© Riproduzione riservata