Il progetto del Palazzo Verde di Anversa
Il progetto del Palazzo Verde di Anversa

Un Bosco Verticale anche ad Anversa: nasce il Palazzo Verde

Il Bosco Verticale di Stefano Boeri sbarcherà anche in Belgio. Si chiamerà Palazzo Verde e sorgerà ad Anversa, nel distretto Nieuw Zuid, coprendo una superficie di 12 ettari. Il nuovo progetto, che si aggiunge alla rete internazionale di “boschi verticali” ideati dall’architetto milanese, diventerà l’edificio più green della nazione.

Il Palazzo Verde di Anversa

Il nuovo Bosco Verticale nella città portuale fiamminga si candida a diventare l’edificio più verde del Belgio. Su 12 ettari di superficie, la metà sarà destinata ad alberi e piante. Un giardino semi-pubblico all’altezza della città e tre grandi terrazze per giardini in copertura contribuiranno a contrastare i problemi di inquinamento atmosferico, assorbendo 5.5 tonnellate di CO2 all’anno.

I terrazzamenti del Palazzo Verde di Anversa
I terrazzamenti del Palazzo Verde di Anversa

La paesaggista e agronoma Laura Gatti si è occupata della selezione delle piante per i terrazzamenti, lavorando sul concetto di bosco e sottobosco. Il Palazzo Verde, che conta 67 appartamenti, ospiterà così 86 alberi, 2200 arbusti per un totale di oltre 400 metri quadri di superficie verde totale.
“Siamo felici di questo nostro primo progetto in Belgio, che dimostra come anche un piccolo edificio residenziale possa offrire ai suoi abitanti e ai cittadini del quartiere una inaspettata qualità di spazi verdi e di attività sociali”, commenta Stefano Boeri.

Il Bosco Verticale nel mondo: un modello di foresta urbana

Il sogno dell’architetto Stefano Boeri è quello di creare una città-foresta. O meglio, un modello di foresta urbana da esportare in tutto il mondo. Da Milano al Nord Europa e fino in Cina (Shanghai, Pechino, Chongqing, Nanchino), il Bosco Verticale è oggi una tipologia residenziale ecosostenibile in continua espansione.
Le vegetazione che popola gli edifici – alberi, arbusti e fiori – migliora il microclima, combatte l’isola di calore urbana, produce ossigeno e assorbe smog e polveri sottili. Generando, inoltre, un vero ecosistema colonizzato da insetti, uccelli e piccoli animali.

Approfondimenti:
Per saperne di più sul modello del Bosco Verticale, visita il sito di Stefano Boeri Architetti.
Lo sapevi che a Mantova si è tenuto il primo Forum sulle Foreste Urbane? Ne parliamo qui.

© Riproduzione riservata