Il prestigio della materia

Tra le soluzioni moderne, iconiche e sostenibili scelte dall’architettura, una delle principali è la pietra naturale.

La pietra naturale, caratterizzata da elevate prestazioni di durata e di stabilità, grazie al forte impatto visivo e tattile contribuisce a creare atmosfere suggestive e comfort domestico.

Come spiega Raffaello Galiotto, designer:

«Si tratta di un materiale i cui scarti sono di facile riutilizzo e a fine vita i lavorati possono essere riutilizzati. L’architettura di pietra si inserisce armoniosamente nel paesaggio urbano e naturale, è gradevole e il trascorrere del tempo ne rafforza il carattere, a differenza dei recenti materiali artificiali che perdono con rapidità l’appeal e la freschezza del nuovo».

Elementi che contribuiscono a rendere la pietra naturale ideale sia per l’applicazione in interni sia in esterni, benché con le dovute distinzioni.

«L’indoor è un ambiente protetto che non subisce sbalzi termici notevoli, l’outdoor è invece soggetto a pioggia e gelo e quindi la maggiore distinzione va fatta tra le pietre gelive e quelle non gelive. Ma la scelta non è così semplicistica perché vanno considerati altri fattori come l’usura, l’acidità, l’umidità», continua Galiotto.

Ciò che resta come punto fermo, al di là dell’ambiente e delle modalità di applicazione, è l’unicità di ogni pezzo. Infatti, si tratta di un prodotto le cui qualità sono determinate dai minerali che compongono la roccia da cui deriva la pietra. Grazie a finiture e lavorazioni sempre nuove si possono ottenere pietre con varietà illimitata.

Foto di copertina

Una soluzione ideale per chi desidera donare calore ad ogni ambiente di casa, unendo o abbinando estetica e biosostenibilità. Sierra Nevada è la pietra ecologica di Biopietra che si presenta con un’ampia gamma di varianti colore: zolfo, terra, quarzo e beige credaro .

Visita il sito web di Biopietra

Continua a leggere l’articolo sulla rivista online

© Riproduzione riservata