Prodotti | tetto in laterizi | casa | materiali

Laterizi: efficienti, sostenibili e versatili

Se scelti con giuste valutazioni, i laterizi sono una risorsa a tutto tondo. Non creano contrasto con il contesto, sono efficienti e sanno rispondere a differenti esigenze. L’architettura rinnova una tradizione confermatasi sostenibile.

Scegliere il laterizio

«Il laterizio è parte fondante della storia architettonica del nostro Paese» afferma l’architetto Adolfo Baratta, collaboratore dell’Andil e professore in Tecnologia dell’Architettura. Lo si sceglie per creare continuità con il contesto e per le sue prestazioni. «Offre un ottimo comportamento termico dovuto alla massa e alla limitata conducibilità termica di molti prodotti. Ma anche una durata e resistenza agli agenti atmosferici nell’impiego a vista. Come una permeabilità al vapore e conseguenti vantaggi nell’evitare il rischio di condensa interstiziale».

Versatilità

A seconda del contesto di inserimento, è necessario però privilegiare un laterizio con adeguate caratteristiche, per ottenere risposte conformi alle esigenze. «Ad esempio, nella progettazione di una chiusura verticale si potrebbe scegliere un blocco in laterizio a setti sottili oppure un blocco in laterizio con isolamento diffuso».

Inoltre, le alte prestazioni sono associate a una grande durabilità. «Il materiale compensa il dispendio energetico nella produzione dei prodotti e la materia prima sul nostro territorio è facilmente disponibile». Non ultimo, si tratta di materiali riciclabili, che possono rinascere entrando in nuovi cicli produttivi.

[…] Segue

Per sfogliare l’articolo completo clicca qui, 90 secondi di consultazione gratuita. Registrandoti avrai invece accesso a un mese di lettura libera della rivista!

Se vuoi abbonarti, ecco il link.

di Cecilia Toso

Approfondimenti

La scelta dei materiali a volte non è semplice: ecco alcuni consigli!

© Riproduzione riservata