Progettare un buon sonno

La carenza di sonno è stata associata a un lungo elenco di effetti indesiderati, fra cui obesità, ipertensione, aumento dell’appetito, propensione alle infezioni, depressione e accelerazione del declino cognitivo. E non è solo una questione di ore passate a letto: anche la qualità è molto importante.

È ciò che afferma Henry Nicholls, giornalista scientifico autore di Nessun dorma. Un buon sonno diventa fondamentale, soprattutto oggi che i disturbi notturni sono diventati una piaga mondiale (solo in Italia il 45% della popolazione soffre di insonnia transitoria), mentre la nostra vita richiede prestazioni, fisiche e mentali, sempre maggiori.

Quando l’integrità strutturale del riposo va in tilt […] è come se si tentasse di costruire un edificio senza progetto: il risultato sarà un ammasso di mattoni privo di criterio

Imprescindibile quindi partire dalle basi: un buon materasso. Anatomico, in grado di aderire bene a ogni parte del corpo, traspirante, che sappia gestire calore e umidità corporea, morbido quanto basta, arioso e compatto insieme. Lo strumento perfetto? I materiali naturali – dalla fibra di cocco al crine di cavallo –, che, grazie all’innovazione tecnologica, si preparano a offrici il sonno desiderato.

Foto di copertina

Strati multipli di fibre e gomme naturali creano i materassi COCO-MAT, qui nel letto modello Triton. I materiali meno elastici, come la fibra di cocco, sostengono il peso del corpo; quelli più elastici, come la gomma, lo abbracciano in ogni sua curva.

Visita il sito web di COCO-MAT

Continua a leggere l’articolo nella rivista online.

© Riproduzione riservata