divani e tessuti ecosostenibili dolce riposo | lieto | Divani&Divani

Divani: tessuti ecosostenibili per un naturale riposo

Come scegliere un divano? È  importante prestare attenzione ai tessuti e alle materie prime, per un comfort assicurato. Ecco quindi alcuni consigli per orientarvi nella decisione.

Un salotto senza divano perde la sua essenza

Il sofà è talmente importante che Annette Bening, in “American Beauty”, rinuncia a uno slancio di fugace riconciliazione con Kevin Spacey. Tutto per sgridare il marito che, con la birra, rischia quindi di rovinare irreparabilmente la seta italiana che ricopre la seduta. Quello che viene anche definito “ottomana”, per la regione in cui è stato inventato, è un rifugio contro il freddo dell’inverno. Ma anche un caldo nido in cui rintanarsi dopo una giornata impegnativa, o un luogo dove condividere piacevoli momenti di svago.

La scelta delle materie prime

Per goderne in totale serenità, tuttavia, è necessario assicurarsi dell’origine naturale dei tessuti e delle componenti. Un rivestimento in lana, cotone o misto lino, prodotto con particolare attenzione per la qualità delle materie prime, è privo di tutte quelle sostanze che potrebbero essere dannose per la salute, quali coloranti, candeggianti ottici, formaldeide e metalli pesanti. Scegliendo stoffe e imbottiture realizzate con fibre di origine animale o vegetale, non si rischia perciò di incorrere in reazioni allergiche dovute a sostanze chimiche. Si evita così che vengano rilasciati nell’aria gli agenti inquinanti liberati da tinture o da trattamenti industriali. Inoltre, tessuti biologici ed ecologici garantiscono una maggiore traspirazione che preserva la pelle da irritazioni e sudori indesiderati.

Pulizia e manutenzione

A fronte di tali numerosi benefici, tuttavia, può essere più impegnativo avere a che fare con un divano realizzato con materiali naturali. Infatti si tratta di un prodotto molto più delicato di quelli lavorati con sostanze protettive chimiche. Si consiglia, dunque, di non utilizzare, per la pulizia e la manutenzione, detergenti aggressivi o non sostenibili. Piuttosto è bene optare per bicarbonato o sapone di Marsiglia, un panno inumidito con acqua tiepida o aceto bianco, o ancora un semplice aspirapolvere. In queste pagine abbiamo raccolto modelli e aziende produttrici di sofà che hanno particolarmente a cuore il benessere del corpo e dell’ambiente.

Ecco i link ai siti dei produttori di divani:

Vitarelax

Arketipo

Gruppo Euromobil

Natuzzi

Calligaris

Calia Italia

Max Divani

Felis

Erba Italia

 

Di Giorgia Bollati e Antonella Ghio

© Riproduzione riservata