clima

Clima: a Venezia il più grande centro di ricerca italiano

Climatologi, economisti, biologi, chimici, matematici. È una vera task force multidisciplinare, composta da ricercatori e scienziati da tutta Italia e dall’estero, quella riunita a Venezia per il nuovo polo accademico di studi sul clima. Inaugurato il 13 aprile scorso, si chiama CMCC@Ca’Foscari e si presenta come il più grande centro di ricerca italiano sui cambiamenti climatici.

CMCC@Ca'Foscari centro di ricerca sul clima
VENEZIA – CMCC Centro Euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici a Marghera.
©Andrea Pattaro/Vision

 

Il centro nasce dalla collaborazione, ormai rodata da diversi anni, fra l’Università Ca’ Foscari e la Fondazione CMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici e avrà sede al VEGA – Parco Scientifico e Tecnologico di Marghera Venezia. Per approfondire le interazioni fra il clima, l’ambiente, l’economia e la società, gli studiosi potranno contare non solo sulla condivisione di competenze, ma anche sull’infrastruttura tecnologica del CMCC, un supercomputer con sede a Lecce, tra i più potenti in Europa tra quelli dedicati ai modelli di previsione del clima.

Il Dottorato in Science and Management of Climate Change di Venezia, unico in Italia su questi temi, ha finora formato 50 professionisti che oggi lavorano in tutto il mondo.

© Riproduzione riservata