Raffinatezza green ed elenganza di linee

Il progetto contemporaneo di questa villa unifamiliare di ampie metrature è stato ideato dagli architetti Maurizio Bordugo e Anna Raffin di Pordenone ed è stato realizzato da Biohaus, azienda friulana leader nel settore delle case in bioedilizia ad elevata efficienza energetica. L’idea architettonica che ha accompagnato l’intero sviluppo del progetto è nata innanzitutto dalla volontà dei committenti di creare una residenza privata, riservata, che potesse godere della vista verso le montagne e del verde della campagna friulana, allontanandosi dal contesto urbano circostante.

Luce comunicante

Ambienti luminosi, ampie vetrate verso l’area piantumata, setti opachi e piccoli tagli di luce verso la strada; spazi connessi in continua comunicazione tra loro, grazie ad una minima separazione fisica verticale ed orizzontale. Dall’ingresso, volutamente situato verso il lato più in vista dalla strada pubblica, si accede ad un corridoio luminoso in fondo al quale un’ampia vetrata regala una splendida vista verso la natura. La zona giorno si articola in ambienti aventi altezze differenti che diversificano gli spazi e le sensazioni, il camino baricentrico separa ma allo stesso tempo unisce soggiorno e zona pranzo.

Una casa verso l’esterno

Tutto si rivolge verso l’esterno e grazie alle generose aperture si ottiene uno spazio interno-esterno coperto, che offre molteplici possibilità di vivibilità. La zona notte, posta al livello superiore, è più riservata, ogni camera ha accesso ad una terrazza privata da cui si può godere della vista di un panorama privilegiato in totale tranquillità. La zona notte padronale è arricchita da un’area wellness collocata all’interno del bagno per vivere momenti di relax. La ricercatezza nella scelta dei materiali, dei colori, delle tonalità di ogni singolo dettaglio, ha portato ad un risultato omogeneo, confortevole, intimo come era nelle intenzioni dei committenti.

Eleganza e line essenziali

Pulizia delle linee, analisi dei volumi, intersezione di corpi architettonici ben distinti e riconoscibili, hanno permesso di realizzare un edificio coerente con l’idea progettuale iniziale e con le esigenze espresse dalla committenza. L’architettura caratterizzata da un portale che avvolge il terrazzo prospicente il giardino, l’alternanza di volumi coperti da un tetto a due falde con manto in acciaio coibentato e da un tetto piano, con manto in poliolefine fanno di questa realizzazione uno splendido esempio di architettura contemporanea ed ecosostenibile-

 

IN DETTAGLIO

• Sistema costruttivo a telaio (platform frame)

• Pareti esterne con triplo strato isolante in fibra minerale

• Spessore totale: 36,5 cm

• Spessore isolante: 32 cm

• Trasmittanza: U= 0,137 W/m2K

• Sfasamento termico: 13,3 h

• Copertura a doppia falda con isolamento in fibra minerale e manto in lamiera pre-verniciata coibentata

• Copertura piana con isolamento all’estradosso in EPS con impermeabilizzazione in poliolefine e zavorra in ghiaia

• Serramenti in legno alluminio triplo vetro di colore bianco • Portoncino d’ingresso in alluminio coibentato

• Frangisole orientabili motorizzati in alluminio con impacchettamento a scomparsa.