Progetto e paesaggio in simbiosi

 

Salve, ho un piccolo edificio da ristrutturare nella campagna pugliese e vorrei dare ampio spazio al verde circostante. Posso avere dei consigli dal vostro bioarchitetto per valorizzare al meglio gli esterni?

Cordiali saluti

Emma Bonetti

 

Gentile lettrice, ecco un progetto realizzato in Sicilia che può rappresentare un ottimo spunto per le sue esigenze di riqualificazione.

Dal punto di vista compositivo questo edificio è posto all’interno di un ampio limoneto, nella zona ionica etnea della Sicilia, con una magnifica vista dell’Etna, articola i diversi corpi, alcuni con copertura ad unica falda, altri con copertura piana, attorno ad una corte aperta. La corte aperta ha la funzione  di corte d’ingresso parzialmente pavimentata ed è caratterizzata nella parte a giardino dalla sequenza di tre piante di Washingtonia Robusta che svettano con la loro altezza sui volumi prevalentemente orizzontali dell’edificio. Sul fronte opposto la casa si apre verso il grande spiazzo a prato, che raccordandosi al volume della piccola collina ricavata con la progettazione del giardino, scherma la restante parte dell’agrumeto.

Il giardino è caratterizzato da una serie di esemplari a pronto effetto, piante che hanno ancorato la nuova costruzione allo spazio esterno, ulivi, querce da sughero, palme. Una varia ed interessante scelta di cespugli ne ravviva e caratterizza alcuni margini.

Il vulcano, presenza inequivocabilmente ingombrante, quasi una sorta di gigantesca meridiana, scandisce con il ritmo delle viste prospettiche dalla casa le ore del giorno e il mutare delle stagioni.

Le luci degli esterni del giardino sono:

• Eltek Fibre Ottiche

• Alta Tensione

• Martini.

 

Angelo Vecchio nasce a Santa Venerina (Ct) nel 1955 si laurea nel1980 inIngegneria Civile – Architettura e Pianificazione. Nel1996 aReggio Calabria consegue la laurea in Architettura. Dal 1980 con lo Studio Consociato di Architettura e Urbanistica si dedica alla pratica dell’architettura e della paesaggistica, realizzando numerosi progetti pubblici, privati e attenti restauri di antiche costruzioni connotative del territorio.