Lampadine LED: vantaggi e caratteristiche

Lampadine LED: caratteristiche e vantaggi

Le lampadine LED hanno ormai rimpiazzato le tradizionali lampadine a incandescenza. Ci sono diverse ragioni che hanno consentito l’affermazione questo tipo di lampadine. La motivazione principale è il notevole risparmio energetico e, di conseguenza, il risparmio economico che comporta l’utilizzo delle lampadine LED. Il risparmio energetico porta un conseguente miglioramento dell’ecosostenibilità della casa ma anche un ambiente più sano, visto le lampadine LED non contengono mercurio.

Risparmio energetico ed economico delle lampadine LED

Il vantaggio principale delle lampadine LED è il risparmio energetico. Messe a confronto con le luci tradizionali, le lampadine LED consentono di risparmiare il 93 per cento di energia rispetto alle vecchie lampadine tradizionali. Tutto questo si traduce in un notevole risparmio sui costi energetici nel tempo. In più, hanno una durata notevolmente maggiore: 50.000 ore raffrontare alle 1.200 delle lampadine a incandescenza

Le lampadine LED e l’ambiente

Oltre al risparmio energetico, le lampadine LED sono anche un bene per l’ambiente. Il sito Eartheasy sottolinea che, poiché le luci a LED richiedono meno energia, è più facile e meno costoso farle funzionare con l’energia solare.
Le lampadine LED sono molto meno calde rispetto alle lampade tradizionali. Questo porta ad una diminuzione del rischio di incendio causato dal calore di una lampadina. La bassa temperatura delle lampadine LED, inoltre, non surriscalda l’ambiente durante l’estate per un ulteriore risparmio energetico ed economico.

Lampadine LED senza mercurio

Lampadine a LED non contengono mercurio come le vecchie lampadine a incandescenza. Il mercurio è pericoloso per le persone, soprattutto per i bambini.