Klimahouse-Toscana-Stazione-Leopolda

Klimahouse Toscana 2014

Si apre venerdì 28 marzo la prima edizione di Klimahouse Toscana, nuovo appuntamento di Fiera Bolzano, presentato in questa intervista dal Direttore di Fiera Bolzano, Reinhold Marsoner, e mirato a promuove i temi legati all’efficienza energetica e al risanamento in edilizia. La Stazione Leopolda di Firenze, sede della manifestazione fieristica, è il punto d’incontro per un networking di Istituzioni, Associazioni e Università impegnati ad avviare un dialogo per lo sviluppo dell’edilizia a basso impatto ambientale, non solo in Toscana ma in tutte le Regioni del Centro Italia.

Il Comune di Firenze, la Provincia di Firenze, la Regione Toscana, l’Università degli studi di Firenze, l’Agenzia Fiorentina per l’Energia, Confindustria e ANCE Toscana, i più importanti ordini professionali e le associazioni di categoria. Questi gli autorevoli partner di Fiera Bolzano che si riuniscono a Klimahouse Toscana dal 28 al 30 marzo per avviare un confronto programmatico sul ruolo degli edifici, nuovi o da risanare, nell’ambito di una politica territoriale mirata alla riduzione dell’inquinamento. Tema conduttore dell’articolato programma di Klimahouse Toscana, che comprende 23 appuntamenti tra convegni e seminari sviluppati nelle tre giornate della fiera, quello della tecnologia applicata alla riqualificazione delle preesistenze architettoniche, focus su cui vertono anche le presentazioni di case history concrete applicate sul territorio toscano.

Tra gli appuntamenti di punta, i due convegni organizzati dall’Agenzia per l’energia Alto Adige – CasaClima in collaborazione con l’Agenzia Toscana per l’Energia: il primo, dal titolo “Sostenibilità 2.0 – Qualità certificata CasaClima”, il secondo dal titolo “CasaClima R“ – Risanare – Riqualificare – Rinnovare”.

L’Università degli Studi di Firenze presenta la realtà dell’Osservatorio transfrontaliero iBioNet per la promozione delle filiere corte, mentre il Comune di Firenze propone un convegno dal titolo “Dai Volumi Zero alla riqualificazione, i nuovi strumenti urbanistici del Comune di Firenze”. Il convegno del Collegio dei Geometri della Provincia di Firenze è focalizzato su “La sostenibilità della riqualificazione energetica del costruito: la buona prassi dalla manutenzione straordinaria alla ristrutturazione urbanistica.” L’Ordine degli Architetti della Provincia di Firenze affronta, invece, due macro temi: quello della riqualificazione degli edifici toscani in un contesto climatico, storico, urbanistico e istituzionale e quello del mercato tra committenti, aziende, pubbliche amministrazioni e professionisti. Confcommercio della Provincia di Firenze, Federcomated e Ascomed Distribuzione edile offrono una panoramica dei nuovi materiali e dei nuovi scenari di mercato, mentre il Collegio dei Geometri della Provincia di Firenze propone un laboratorio sui materiali e sui metodi per la riqualificazione dei nostri edifici rivolto proprietari, amministratori e imprese.

Il seminario dell’Associazione FNA Toscana si focalizza invece sul ruolo degli amministratori, sempre più pronti a raccogliere la sfida del risparmio e dell’efficienza energetica nel condominio. “Come raggiungere gli obiettivi di risparmio energetico, isolamento acustico, riqualificazione immobiliare e sostenibilità ambientale nel sistema edificio-impianto” è infine il tema del convegno organizzato da Sinergie Moderne Network Biocasa Felice. Le proposte concrete di prodotti o sistemi costruttivi, presentate dalle 150 aziende espositrici di Klimahouse Toscana, sono un’ulteriore dimostrazione che oggi è realmente possibile ridurre i costi di gestione di un edificio grazie alle tecnologie più innovative presenti sul mercato e applicabili sia al settore residenziale sia a quello pubblico. Per approfondimenti e consulenze personalizzate gratuite, gli esperti dell’Agenzia per l’Energia Alto Adige – CasaClima sono a disposizione del pubblico durante tutte e tre le giornale di fiera. Non mancano i tour guidati a edifici certificati CasaClima ad alta efficienza energetica presenti nella Regione Toscana, fortemente impegnata sul fronte delle politiche legate alla sostenibilità del territorio.