lisolante

Isolamento termico: ecco Isoray Thermojet

L’isolante ha prodotto “Isoray Thermojet”, un sistema di isolamento termico per insufflaggio, composto da speciali perle di EPS additivate con grafite ed un agente legante atto a far aderire insieme le perle e a conferire stabilità a lungo termine all’isolamento.

Il sistema Isoray Thermojet è nato appositamente per l’isolamento delle intercapedini di pareti e coperture, particolarmente adatto negli interventi di Riqualificazione Energetica degli edifici. La facilità di posa, le eccellenti caratteristiche termiche, l’affidabilità nel tempo e il valido contributo a limitare i rischi di condense, sono solo alcune delle prerogative del sistema Isoray Thermojet.

Grazie alle perle di EPS prodotte con Neopor® di BASF e al legante a base acqua, Isoray Thermojet risulta un prodotto ecocompatibile ed ecosostenibile come testimoniato da LCA del Neopor®: la durabilità, la caratteristica resistenza all’acqua e la stabilità nell’allocazione, rendono il prodotto un’isolante ideale per la durata vitale dell’edificio.

L’elemento fondante del sistema è caratterizzato dalle perle espanse vergini in EPS Isoperle CW, prodotte con la materia prima Neopor® della BASF; additivate con grafite conferiscono al sistema un grado di isolamento termico e di permeabilità al vapore fino ad ora sconosciuti in questa applicazione. Il prodotto “Isoperle CW” rappresenta il risultato di un’accurata ricerca e messa a punto di perle con una speciale granulometria che consente la massima aderenza e minimizza gli spazi vuoti tra le stesse: il risultato è un ottimo grado di isolamento termico coniugato ad una stabilità di allocazione costante e duratura nel tempo.

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ lightbox=”true”]

Il procedimento per l’applicazione di Isoray Thermojet comporta, prima dell’installazione, una video ispezione dello status interno dell’intercapedine della parete dove andranno a posizionarsi le perle, in modo da escludere la sussistenza di ostacoli o impedimenti all’alloggiamento del prodotto, così da garantire la massima uniformità di applicazione. Si procede quindi con la foratura della parete ad intervalli regolari atti a soddisfare il perfetto riempimento di tutto il volume interno da isolare.

Successivamente viene posizionata in corrispondenza dei fori eseguiti la pistola di insufflaggio e si procede all’insufflaggio fino al completo riempimento dell’intercapedine: durante l’operazione le perle vengono inviate alla pistola, dove entrano in contatto mediante nebulizzazione con lo speciale collante a base acqua. Le perle trattate con il legante vengono insufflate ad alta pressione nell’intercapedine, posizionandosi stabilmente negli spazi vuoti fino alla costipazione in ogni sua parte.

Terminata la fase di insufflaggio, con l’utilizzo di appositi tappi in EPS Neopor, verranno ripristinati i punti di foratura nella parete. Successivamente il collante essicca, operando la saldatura delle perle una all’altra e favorendo il processo di formazione di un pannello isolante: il risultato ottenuto è un isolamento continuo ed esente da movimenti delle perle per assestamento.