Che cos’è un inverter

Che cos’è e a cosa serve serva un inverter in un impianto FV?

Per capire cos’è un inverter, dobbiamo partire una premessa. Un pannello fotovoltaico è in grado di fornire energia dal sole generando esclusivamente tensione continua. Tuttavia, l’energia elettrica fornita dalla rete, utilizzata nei normali impianti civili e industriali, è di tipo alternato. Per poter far funzionare le utenze domestiche e industriali tramite un impianto fotovoltaico è necessario quindi adottare un dispositivo che sia in grado di convertire la corrente continua generata dalle celle solari in corrente alternata: questo dispositivo si chiama inverter.

L’inverter quindi è un dispositivo alimentato a corrente continua che fornisce in uscita corrente alternata da utilizzare in ambito domestico o immettere sulla rete di distribuzione. Esistono diverse tipologie di inverter per sistemi fotovoltaici: in impianti ad uso civile (220 V, 50 Hz) sono utilizzati inverter monofase, per impianti industriali (380 V, 50 Hz) serviranno inverter trifase. La tipologia dell’inverter sarà diversa, infine, a seconda se l’impianto fotovoltaico è del tipo grid-connected (allacciato alla rete) oppure stand-alone (non allacciato alla rete).

di Luigi Nicolucci (riproduzione vietata)