Ecosostenibilità e bambini

Ecosostenibilità e bambini: pannolini e bagnetto

L’arrivo di un bambino in famiglia è un evento gioioso, ma la preparazione per il nuovo arrivo può essere davvero complicata. Ancora di più nel caso in cui si voglia crescerlo in modo green per proteggere ancora di più la sua salute e la sua crescita.

Vediamo in questo articolo come conciliare ecosostenibilità e bambini, scegliendo in modo corretto i pannolini e i prodotti per la sua cura.

Fino ai due anni di vita, i bambini possono arrivare a consumare fino a 7000 pannolini. Un’ idea green è quella di sostituire i classici pannolini usa e getta con quelli riutilizzabili, la scelta migliore per tutti quei genitori che sono sempre più attenti a ridurre la loro impatto sul pianeta, al risparmio e alle scelte più sane.

Non meno importante è l’utilizzo di prodotti naturali per la cura e la pulizia del bimbo, ovviamente privi di sostanze chimiche aggressive. Un esempio possono essere le salviettine umidificate alle erbe e le creme antirossore completamente naturali.

Il bagnetto del vostro bambino dovrebbe essere un momento divertente, rilassante e, soprattutto, sicuro. Purtroppo molti prodotti per i bagnetto, anche quelli commercializzati come “sicuri” e “delicati”, possono contenere sostanze chimiche che non lo sono così tanto. Il modo migliore per orientarsi è quello di scegliere prodotti che contengano sostanze a base completamente naturali. Stessa cosa per i giocattoli che diamo ai nostri bambini per divertirsi durante il bagnetto, scegliendo giocattoli al 100% di gomma naturale, privi di BPA, ftalati e PVC.

Naturalmente alla fine del bagnetto, niente di meglio che essere avvolti in un morbido asciugamano in cotone organico!