Cos’è il green design

Il green design è la filosofia di progettazione alla base di oggetti in conformità con i principi di sostenibilità sociale, economica ed ecologica. L’obiettivo della progettazione sostenibile è quello di eliminare completamente l’impatto ambientale negativo di ogni tipo di oggetto o costruzione.

Il green design è consosciuto anche sotto il nome di progettazione sostenibille, progettazione ambientale, progettazione ecoconsapevole e design ecosostenibile, la cui sigla è  ESD – Environmentally Sustainable Design.

Campi di applicazione del green design

Il green design viene applicato nell’architettura di ambienti e del paesaggio, per la progettazione e pianificazione urbana, nell’interior design, industrial design, nell’ingegneria e nell’industria della moda.

I principi del green design

Alcuni dei principi che segue il green design sono i seguenti:

  • il basso impatto ambientale

  • l’efficienza energetica

  • la qualità e la durata nel tempo dei materiali

  • le proprietà dei materiali utilizzati di essere riutilizzati e riciclati

  • la biomimetica

  • la rinnovabilità

Come nasce il green design

La progettazione sostenibile nasce dalla reazione alla crisi ambientale globale, la rapida crescita della popolazione mondiale, la preoccupante diminuzione delle risorse naturali e la minaccia del nostro ecosistema e della biodiversità.

La prima volta che si è parlato di green design è stato nel libro Small is beautiful (1973) di Ernst Friedrich Schumacher, economista, filosofo e scrittore tedesco.