Come essere ecologici in ufficio

Essere ecologici in ufficio può essere molto semplice per contribuire ad aiutare l’ambiente e la nostra qualità della vita. Basti pensare che spegnere gli elettrodomestici in stand-by consente un notevole risparmio annuo sulla bolletta. Un altro buon esempio è quello applicato a Londra, già dal 2003 con la London Congestion Charge: chi entra nel centro di Londra con la macchina deve pagare ogni giorno 10 pound tra le 7.30 e le 18 (orario di lavoro), per disincentivare l’ingresso delle auto e il conseguente aumento dell’inquinamento in città. E ancora: ogni tonnellata di carta riciclata consente di risparmiare 7000 litri d’acqua, 380 litri di petrolio ed energia elettrica per alimentare un appartamento per 6 mesi.

Tutti buoni motivi per essere ecologici in ufficio e contribuire ad avere un ambiente migliore. Ogni piccola azione può generare un grande cambiamento, specie in fatto di ambiente. Ecco 10 consigli per diminuire il tuo impatto sul pianeta ogni giorno anche in ufficio.

Avviare un programma di riciclo

Molte persone si occupano di riciclare i rifuti a casa, ma può capitare di abbassare la guardia in ufficio. Basta introdurre anche in contenitori per il riciclo dei rifiuti per rendere tutti consapevoli dell’importanza di questo piccolo gesto. Una richiesta come questa non può essere che ben accolta dall’amministrazione della vostra azienda!

Riciclare le cartucce

Anche le cartucce per stampante a getto d’inchiostro e i toner delle stampanti laser possono essere riciclati. Informatevi come vengono smaltiti e come possono essere riciclati presso il vostro comune di appartenenza per conoscere l’isola ecologica più vicina.

Spegnere le luci

Prendere l’abitudine di spegnere le luci quando si lascia una stanza per più di 15 minuti. Altro consiglio è affidarsi il più possibile alla luce naturale posizionando le scrivanie in modo strategico.

Il pranzo ecosostenibile

Preparatevi il vostro pranzo a casa, utilizzando sempre contenitori riutilizzabili, evitando il più possibile posate e stoviglie usa e getta. Mentre, invece, se mangiate fuori dall’ufficio andate sempre a piedi, approfittando di una bella passeggiata salutare.

Prima pensare e poi stampare

Prendete l’abitudine di stampare su entrambi i lati della carta, oppure utilizzate la parte posteriore di vecchi documenti per fax, bozze o appunti. Ma prima di tutto stampate sempre e solamente quando è necessario.

Accessori eco-friendly

Per la fornitura dell’ufficio, scegliere tutti i accessori eco-friendly, come stampanti ad alta efficienza e prese elettriche multiple dotate di interruttore. Ricordare sempre di spegnere lo schermo del vostro computer, piuttosto che lasciarlo in stand by tutta la notte.

Cancelleria eco-friendly

Largo a cartelline in carta riciclata, ad accessori che possono essere conservati e utilizzati più volte, accantonando quelli usa e getta. Un altro trucco? Utilizzate i bigliettini per gli appunti 3×3 rispetto a quelli 6×4: il formato quadrato vi consente di risparmiare carta preziosa!

Riutilizzo dei vecchi computer

I computer aziendali un po’ datati non hanno più lo slancio di un tempo? Invece di essere gettati possono avere una seconda vita. Possono essere donati alle scuole della vostra zona, alle organizzazioni no profit. Stessa cosa vale per i cellulari.

Riviste utili?

Ogni giorno arrivano presso il vostro ufficio riviste che nessuno legge e che vengono puntualmente gettate nei cestini? Piuttosto che continuare questa ben poco ecologica pratica, chiedete che non vi venga più inviata, oppure chiedete un abbonamento digitale.

Mini guardaroba in ufficio

Il caldo si fa sentire o il freddo vi fa tremare? Piuttosto che utilizzare i condizionatori tutto il giorno, portate in ufficio alcuni capi d’abbigliamento strategici per regolare il vostro abbigliamento in base alla temperatura.