Certificazione LEED per Università Ca'Foscari

Ca’ Foscari riceve la certificazione LEED

Il 19 settembre in Aula Baratto, l’università Ca’ Foscari riceverà la certificazione LEED come più antico edificio al mondo certificato LEED EB:O&M.

L’Ateneo ha ottenuto un nuovo riconoscimento per il suo impegno nel diventare un’università sempre più sostenibile: le attività di conduzione e le operazioni di gestione e manutenzione della sede storica di Ca’ Foscari sono state certificate secondo il protocollo LEED EB:O&M sviluppato dal Green Building Council americano.

La certificazione LEED promuove un approccio orientato alla sostenibilità, riconoscendo le prestazioni degli edifici in settori chiave, quali il risparmio energetico ed idrico, la riduzione delle emissioni di CO2, il miglioramento della qualità ecologica degli interni, i materiali e le risorse impiegati, il progetto e la scelta del sito.

Il sistema si basa sull’attribuzione di ‘crediti’ per ciascun requisito e GBC ITALIA – Green Building Council Italia – é l’organismo designato per introdurre lo standard LEED nel nostro Paese.

Dalla partnership con Habitech, consulente per la riqualificazione sostenibile degli edifici esistenti e Coster, azienda operante nel settore del controllo dell’energia, è nato dunque un vero e proprio caso di studio Ca’ Foscari che riassume le potenzialità della certificazione LEED per gli edifici universitari e storici.

La certificazione LEED rientra tra gli impegni stabiliti dall’Ateneo nella Carta degli Impegni di Sostenibilità per l’anno 2013 e sarà consegnata ufficialmente giovedì 19 settembre alle ore 14.00 in Aula Baratto a Ca’ Foscari.

Relatori:

Carlo Carraro, Rettore Università Ca’ Foscari Venezia
Rick Fedrizzi, Presidente di U.S. Green Building Council (USGBC)
Andrea Stocchetti, Prorettore all’edilizia Università Ca’ Foscari Venezia
Thomas Miorin, Direttore Habitech
Massimiliano Magri, Azionista e Consigliere Coster