“Bombe di architettura” naturale per salvare il mondo

Può sembrare una frase un po’ forte quella scelta da ANAB, Associazione Nazionale Architettura Biologica, per celebrare i 25 anni di attività sul territorio, ma nasce dal bisogno di scuotere l’opinione pubblica su un problema importante. Dopo 25 anni di “ANAB, brava gente”, di volontariato svolto sul territorio, nelle sedi istituzionali, presso gli Ordini Professionali, dopo aver formato più di mille Tecnici Bioedili, aver svolto centinaia di stage/workshop/seminari/ laboratori/viaggi studio, sul territorio nazionale e oltre confine, diventa sempre più forte l’esigenza di ribadire con vigore l’urgenza di rivedere la filiera delle costruzioni. “Bombe d’amore” verso l’uomo e l’ambiente, con una serie di cinque eventi, di cui il primo si è svolto a Palermo il 28 marzo. Il calendario completo è consultabile sui siti ANAB e sul sito dedicato alla rassegna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA