Benessere e relax con tecnologia moderna e naturale

Una struttura realizzata in lastre multistrato X-lam e legno lamellare austriaco: così si presenta il nuovo edificio, che ospita parte del centro benessere Spa 3000 delle terme Aqua Dome di Längenfeld, recentemente rinnovate su progetto degli architetti Holzbauer & Partner.

Design moderno per un benessere naturale

Ci troviamo in Austria, nel cuore dell’Ötztal, valle tirolese rinomata per i suoi imponenti impianti sciistici. L’edificio, che fa parte di una grande struttura alberghiera e affaccia direttamente su una terrazza che dà sulle Alpi circostanti, si presenta come un guscio spigoloso, con tetti appuntiti e forme triangolari.

Il suo design è moderno, eppure richiama la tipica architettura alpina, esaltando e reinterpretando gli elementi naturali del territorio: la roccia, l’acqua e il legno.

Ardesia, legno e acciaio

I rivestimenti esterni in ardesia, così come l’acciaio e il legno, si alternano alle grandi superfici trasparenti delle vetrate, che donano ampi respiri agli ambienti interni. «L’idea è stata quella di sfruttare la splendida vista panoramica – spiega l’architetto Wolfgang Vanek – facendo in modo che, attraverso le superfici finestrate, la montagna potesse idealmente entrare dentro le stanze».

Particolarmente interessante è la struttura su cui regge l’edificio, in legno lamellare austriaco.

In tutto, 2.356 metri quadrati di lastre multistrato X-lam fornite da KLH: si tratta di pannelli strutturali di massello, di grande formato e composti da lamelle incrociate e incollate, in grado di sostenersi autonomamente.

Una struttura moderna e tecnologica

Una volta montati, questi pannelli garantiscono un’elevata insonorizzazione e una buona sicurezza antincendio. Inoltre, favoriscono la tenuta d’aria nella struttura. Fra i maggiori vantaggi d’impiego, il fatto che vengono consegnati in cantiere già tagliati e rifiniti (tutto il lavoro viene eseguito nello stabilimento austriaco dell’azienda), quindi sono subito pronti per il montaggio. Il che permette di concludere i lavori di costruzione in tempi piuttosto rapidi. Cosa avvenuta anche per l’ampliamento dell’immobile di Aqua Dome.

Passando dalla struttura agli interni, l’edificio di Längenfeld si presenta dominato da superfici in legno a vista e racchiude una serie di ambienti diversi: un bar, una zona relax, una sala con caminetto, una sauna e alcune vasche idromassaggio. Attraverso una scala, collocata in posizione centrale, gli ospiti hanno accesso alle zone sottostanti, dove si trovano bagno turco, sauna e piscina. «La scelta del legno per gli interni – ha aggiunto ancora Vanek – è servita a dare la sensazione di un’atmosfera più calda, rispetto allo standard che vuole che le terme siano fredde».

Il progetto Aqua Dome

Aqua Dome, come già detto, si inserisce all’interno di un grande resort che, oltre alla Spa 3000, comprende anche una beauty spa, un’area fitness e un hotel con 60 stanze, oggetto anch’esso di un recente restyling, a partire da una struttura preesistente. Per informazioni è consultabile il sito della struttura: www.aqua-dome.at